La rinascita di Zucchi

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Aspetto con impazienza i dati semsetrali in uscita mercoledì 29 settembre...

Comunicato Stampa
Gruppo Zucchi

Approvata la relazione finanziaria semestrale 2021


Risultati consolidati al 30 giugno 2021

• Fatturato consolidato pari a 44,6 mln/€ (26,7 mln/€ al 30/06/2020)
• Margine attività operative positivo per 4,5 mln/€ (positivo per 0,2 mln/€ al 30/06/2020)
• Ebit positivo per 5,0 mln/€ (positivo per 0,02 mln/€ al 30/06/2020)
• Ebitda adj positivo per 8,4 mln/€ (positivo per 3,1 mln/€ al 30/06/2020)
• Risultato del periodo positivo per 3,5 mln/€ (negativo 0,6 mln/€ al 30/06/2020)
• Indebitamento finanziario netto pari a 29,6 mln/€ (26,0 mln/€ al 31/12/2020)


Rescaldina, 29 settembre 2021 – Il Consiglio di Amministrazione di Vincenzo Zucchi
S.p.A. - tra i principali player a livello europeo attivo nel settore tessile casa e quotata presso l’MTA di Borsa Italiana (IT0000080553) – ha approvato oggi la relazione finanziaria semestrale 2021.

Ad ormai più di un anno dall’inizio della pandemia da COVID-19 le prospettive economiche sono ancora caratterizzate da incertezze significative legate all’evoluzione futura della crisi sanitaria, in particolare in merito al livello di efficacia dei vaccini rispetto alle nuove varianti di COVID-19. Contestualmente a queste incertezze occorrerà valutare l’effetto delle azioni politiche di rilancio dell’economia, sia in termini di breve che di lungo periodo.
Nel primo semestre 2021 il Gruppo Zucchi ha conseguito un fatturato consolidat0 di 44,6 milioni di Euro, registrando un incremento pari al 66,7% nei confronti del corrispondente periodo del 2020 (26,7 milioni di Euro). Le vendite comprendono 4,0 milioni di Euro della nuova controllata Zuckids S.r.l. e 0,2 milioni di Euro relativi alla nuova attività della Basitalia S.r.l.. Inoltre, il primo semestre 2021 comprende vendite verso la correlata Descamps per 6,2 milioni di Euro in quanto beneficia completamente dell’operazione di accentramento della logistica Descamps, che nello scorso esercizio aveva interessato solo parzialmente il primo semestre (1,9 milioni di Euro circa al 30 giugno 2020).
Al netto dell’effetto di tali vendite l’incremento rispetto all’esercizio precedente – che, si segnala, aveva registrato nel periodo di riferimento un decremento del 12,7% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente, a causa del manifestarsi della pandemia da COVID-19 - sarebbe stato pari al 37,7%.
Ad oggi si ritiene, in ogni caso, che i risultati realizzati nel periodo siano stati in parte positivamente influenzati da un rinnovato ed eccezionale rapporto dei clienti con il mondo “casa”, anche e soprattutto a seguito dei lockdown.
L’EBITDA ADJUSTED è stato positivo per 8,4 milioni di Euro, in miglioramento rispetto al valore di 3,1 milioni di Euro registrato nel primo semestre 2020. Escludendo la controllata Zuckids S.r.l. l’Ebitda al netto dei costi e proventi non ricorrenti e di ristrutturazione sarebbe stato pari a 7,2 milioni di Euro.

L’EBITDA è stato positivo per 8,9 milioni di Euro, rispetto a quello del corrispondente periodo 2020 che era stato positivo per 2,9 milioni di Euro.

Nel primo semestre 2021 si è registrato un utile operativo pari a 5,0 milioni di Euro, dopo aver contabilizzato proventi non ricorrenti e di ristrutturazione pari a 0,5 milioni di Euro, a fronte di un utile di 0,02 milioni di Euro del corrispondente periodo dell’esercizio precedente (oneri non ricorrenti e di ristrutturazione per 0,2 milioni di Euro al 30 giugno 2020).
Prima dei costi e proventi non ricorrenti e di ristrutturazione, il margine delle attività operative è passato da un utile operativo di 0,2 milioni di Euro del primo semestre 2020 ad un utile operativo di 4,5 milioni di Euro al 30 giugno 2021.

Il risultato del periodo è positivo per 3,5 milioni di Euro (negativo per 0,6 milioni di Euro nel primo semestre 2020).

L’indebitamento finanziario netto, si è incrementato da 26,0 milioni di Euro al 31 dicembre 2020 a 29,6 milioni di Euro al 30 giugno 2021, principalmente a causa dei debiti iscritti in applicazione di IFRS 16-leases (30,8 milioni al 30 giugno 2021)

Il patrimonio netto consolidato al 30 giugno 2021 è pari a 50,4 milioni di Euro rispetto al valore di 46,9 milioni di Euro al 31 dicembre 2020.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Cioè....

Capitalizza 8,8 mln e ha fatto in soli sei mesi 3,5 mln di utili.
Ed ha un patrimonio netto di 50,4 mln.

Sottovalutazione incredibile.
 

ForeverGain

Nuovo Utente
Registrato
8/7/15
Messaggi
1.866
Punti reazioni
122
Cioè....

Capitalizza 8,8 mln e ha fatto in soli sei mesi 3,5 mln di utili.
Ed ha un patrimonio netto di 50,4 mln.

Sottovalutazione incredibile.

Dovrebbero esserci qualche milione di azioni non quotate
Ma i dati sono veramente ottimi
 

toledo100

Brioches salate
Registrato
19/9/03
Messaggi
5.025
Punti reazioni
332
Cioè....

Capitalizza 8,8 mln e ha fatto in soli sei mesi 3,5 mln di utili.
Ed ha un patrimonio netto di 50,4 mln.

Sottovalutazione incredibile.

Vi sono circa 25 milioni di azioni solo 3 mil circa quotate
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Vi sono circa 25 milioni di azioni solo 3 mil circa quotate

Ok, mi sono fatto ingannare dai dati sulla capitalizzazione riportati da Fineco.
Comunque risultati eccellenti e mi aspetto che il mercato li comprenda.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Sono passati diversi ordini di un unico soggetto con iceberg in acquisto.

Quando sarà soddisfatto il titolo potrebbe finire nuovamente in sospensione secondo me...
 

diriac

Nuovo Utente
Registrato
13/11/01
Messaggi
792
Punti reazioni
34
Ok, mi sono fatto ingannare dai dati sulla capitalizzazione riportati da Fineco.
Comunque risultati eccellenti e mi aspetto che il mercato li comprenda.

ma infatti la capitalizzazione dovrebbe essere del tutto indipendente dal numero di azioni quotate o meno. Si calcola come numero di azioni totali x quotazione
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Comunicato Stampa
Gruppo Zucchi Comunicato stampa
Approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2021

Risultati consolidati al 30 settembre 2021

• Fatturato consolidato pari a 69,4 mln/€ (47,8 mln/€ al 30/09/2020)
• Margine attività operative positivo per 8,3 mln/€ (positivo per 4,2 mln/€ al
30/09/2020)
• Ebit positivo per 8,3 mln/€ (positivo per 53,8 mln/€ al 30/09/2020)
• Ebitda adj positivo per 14,1 mln/€ (positivo per 8,3 mln/€ al 30/09/2020)
• Risultato del periodo positivo per 6,0 mln/€ (positivo per 52,5 mln/€ al 30/09/2020)
• Indebitamento finanziario netto pari a 25,3 mln/€ (26,0 mln/€ al 31/12/2020)

Rescaldina, 26 novembre 2021 - Il Consiglio di Amministrazione di Vincenzo Zucchi
S.p.A. - tra i principali player a livello europeo attivo nel settore tessile casa e quotata presso l’MTA di Borsa Italiana (IT0000080553) - ha approvato oggi il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2021.

Si segnala che i risultati al 30.09.2020 beneficiavano dell’iscrizione dei proventi di natura finanziaria non ricorrenti, pari a 49,7 milioni di Euro, maturati dalla rinuncia al debito da parte delle banche finanziatrici a seguito della risoluzione consensuale dell’Accordo di Ristrutturazione.

Il fatturato consolidato al 30 settembre 2021 è stato pari a 69,4 milioni di Euro registrando un incremento del 45,1% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente (47,8 milioni di Euro).
Le vendite comprendono 6,2 milioni di Euro della nuova controllata Zuckids S.r.l. e 0,3 milioni di Euro relativi alla nuova attività della Basitalia S.r.l.. Inoltre, i primi nove mesi del 2021 comprendono vendite verso la società correlata Descamps S.A.S. per 9,0 milioni di Euro in quanto beneficiano completamente dell’operazione di accentramento della logistica Descamps, che nello scorso esercizio aveva interessato solo parzialmente i primi nove mesi (4,3 milioni di Euro circa al 30 settembre 2020). Al netto dell’effetto delle suddette vendite l’incremento rispetto all’esercizio precedente sarebbe stato pari al 23,8%.
Si ritiene, in ogni caso, che i risultati realizzati nel periodo siano stati in parte positivamente influenzati da un rinnovato ed eccezionale rapporto dei clienti con il mondo “casa”, anche e soprattutto a seguito dei lockdown.

Nei primi nove mesi del 2021 si è registrato un utile operativo (EBIT) pari a 8,3 milioni di Euro (di cui proventi non ricorrenti e di ristrutturazione per 0,02 milioni di Euro) rispetto ad un utile di 53,8 milioni di Euro del corrispondente periodo 2020 (di cui oneri non ricorrenti e di ristrutturazione e proventi finanziari non ricorrenti da rinuncia al debito bancario per 49,6 milioni di Euro). Esclusa la controllata Zuckids S.r.l., costituita nel mese di dicembre 2020, l’utile operativo sarebbe stato pari a 9,0 milioni di Euro.

L’EBITDA ADJUSTED al netto dei proventi non ricorrenti e di ristrutturazione è stato positivo per 14,1 milioni di Euro rispetto ad un valore di 8,3 milioni di Euro registrato nei primi nove mesi del 2020. Esclusa la controllata Zuckids S.r.l. l’EBITDA al netto dei costi e proventi non ricorrenti e di ristrutturazione sarebbe stato di 12,3 milioni di Euro.

L’EBITDA è stato positivo per 14,1 milioni di Euro, rispetto a quello del corrispondente periodo 2020 che era stato positivo per 58,0 milioni di Euro.

Il risultato del periodo è positivo per 6,0 milioni di Euro (positivo per 52,5 milioni di Euro nei primi nove mesi del 2020).
Si ricorda che il risultato del periodo al 30.09.2020 beneficiava dell’iscrizione dei proventi di natura finanziaria non ricorrenti, pari a 49,7 milioni di Euro, maturati dalla rinuncia al debito da parte delle banche finanziatrici a seguito della risoluzione consensuale dell’Accordo di Ristrutturazione.

L’indebitamento finanziario netto è diminuito da 26,0 milioni di Euro al 31 dicembre 2020 a 25,3 milioni di Euro al 30 settembre 2021.
In applicazione del nuovo schema di posizione finanziaria netta previsto dal Richiamo di attenzione Consob n. 5/21 del 29 aprile 2021, il quale recepisce l’Orientamento ESMA pubblicato il 4 marzo 2021, è stata riclassificata la voce “debiti commerciali ed altri debiti non correnti” per il periodo comparativo al 31 dicembre 2020 per un valore di 0,5 milioni di Euro.
Il patrimonio netto consolidato al 30 settembre 2021 è positivo per 52,8 milioni di Euro, rispetto al valore positivo di 46,9 milioni di Euro registrati al 31 dicembre 2020.

Per informazioni relative si rinvia alla Nota in merito alla “Continuità aziendale” del Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2021.


Risultato veramente notevoli, l'utile a parità di poste straordinarie è più che raddoppiato dai 2,8 ai 6 mln.
6 mln di euro in 9 mesi...davvero tanta roba ed il trend di crescita è robusto e costante.

Prezzi attuali non congrui rispetto all'azienda ed alle sue prospettive.
 

idolodismeraldo

Nuovo Utente
Registrato
1/2/04
Messaggi
109
Punti reazioni
7
Da che deriva questo balzo di oggi con relativa sospensione?
Ci sono notizie? Le ho in carico a 2,13€ :bow::)
 

idolodismeraldo

Nuovo Utente
Registrato
1/2/04
Messaggi
109
Punti reazioni
7
Buonasera, chi vende in gain ha sempre ragione e fa sempre bene, ma se fai 2 conti, nn immagini neanche quanto vale, comunque buon gain e buon anno.

Grazie, sicuramente è come affermi, ma ho preferito portare a profitto, dato che le avevo da tanto tempo in portafoglio e in passato ho dovuto anche mediare per portarle a pmc di 2,13€, mi accontento dai! Buon Anno anche a te!
 

a-vuoto

Nuovo Utente
Registrato
6/9/05
Messaggi
244
Punti reazioni
15
Buonasera, chi vende in gain ha sempre ragione e fa sempre bene, ma se fai 2 conti, nn immagini neanche quanto vale, comunque buon gain e buon anno.

ciao krol
hai una vaga idea????
si un idea dove possa rifiatare,
perche graficamente in 10 anni, non si vede dove possa fermarsi(salvo imprevvisti)
 

krol

Nuovo Utente
Registrato
24/8/13
Messaggi
887
Punti reazioni
23
ciao krol
hai una vaga idea????
si un idea dove possa rifiatare,
perche graficamente in 10 anni, non si vede dove possa fermarsi(salvo imprevvisti)

Buonasera,chi mi legge sa che nn amo dare target,oltre all analisi tecnica preferisco guardare i conti di una società e i suoi progetti.L unica cosa che ti posso dire, stiamo appena all inzio, a 3,90 sn state convertite le risparmio, regolati un po' tu. Comunque stiamo in borsa e ognuno agisce cn il proprio portafoglio e cervello, prudenza e mai esagerare.I miei cavalli 2021 sn stati Zucchi e Risanamento e li terrò anche per il 2022, aggiungendo Tiscali(mera speculazione).Buon anno.