Mintos ( p2p Lettone ) VOL II

bargnocla

Nuovo Utente
Registrato
7/12/19
Messaggi
151
Punti reazioni
1
Ho investito soldi in società come Finko e cashagon che sono andate in default.
Non capisco se quei soldi sono persi o stanno cercando di recuperarli? ormai è passato più di un anno.
 

sabbb

Nuovo Utente
Registrato
13/7/03
Messaggi
2.491
Punti reazioni
42
secondo la mia opinione io evito gli LO nuovi o troppo giovani, evito il punteggio di mintos, uso solo investimenti in manuale o al massimo autoinvest impostato da me, anche perchè usare il sistema automatico incentiva gli LO ad abbassare i tassi dal momento che in manuale andiamo sempre a scegliere i prestiti con tassi migliori, questa piattaforma va seguita quotidianamente, alla prima notizia di possibile default vendere immediatamente prima della sospensione del secondario. Sono oltre 2 anni che investo qui e con questo sistema sto guadagnando bene e ho pochissimi recovery, sono uscito ad inizio pandemia per precauzione poi sono rientrato,si deve essere molto informati sui bilanci degli LO e la loro serietà, io guardo explore p2p mintos rating, le analisi di kristap mors il quale ha pure fatto una tabella con gli LO che hanno bilanci certificati, seguo il gruppo facebook, poi mi faccio una mia idea personale su dove investire, a volte è anche questione di fortuna perchè hanno ritirato licenze all'improvviso. Attualmente investo sia euro che KZT e rubli principalmente nei seguenti;Placet, Delfin group,Iute credit,Creamfinance,Dozarplati,IDF eurasia,GFM,Esto,Kwiku,lime zaim, in minima parte mi sbilancio anche su altri, non credo nella diversificazione selvaggia, bensi pochi ma buoni, se qualcuno ha pareri su dove prendere e scambiare informazioni sugli Lo è la cosa migliore, saluti
Mah... Ultimamente vedo varie piattaforme più affidabili con tassi un po' più alti e senza l'istituto ridicolo del pending payments. Non si sa come stabiliscono la priorità degli autoinvest.
Mozipo ha rating 7 (cioè abbastanza buono) e l'ultimo bilancio presentato è del 2019, che secondo me una piattaforma seria lo avrebbe sospeso. Aspettano il default? Per poi dirci "non vi preoccupate recuperiamo il più possibile" cioè nei prossimi 5 anni. Le società russe pubblicano il bilancio in russo quando un interprete te lo traduce con 50 €. Glielo ho segnalato e rispondono che è una scelta del singolo LO, una vera risposta del caz.zzo (qui la trasparenza è tutto, non mi dire che non riescono a tradurre 3 pagine). Ha una sacco di LO teorici che non listano niente da mesi o anni. Secondo me Mintos è al tramonto, c'è molto meglio in giro.
Ora mi sento un po' più tranquillo perchè c' la copertura derivante dalla licenza, ma solo quello.
 
Ultima modifica:

Paolo12

Nuovo Utente
Registrato
10/6/19
Messaggi
552
Punti reazioni
3
Mah... Ultimamente vedo varie piattaforme più affidabili con tassi un po' più alti e senza l'istituto ridicolo del pending payments. Non si sa come stabiliscono la priorità degli autoinvest.
Mozipo ha rating 7 (cioè abbastanza buono) e l'ultimo bilancio presentato è del 2019, che secondo me una piattaforma seria lo avrebbe sospeso. Aspettano il default? Per poi dirci "non vi preoccupate recuperiamo il più possibile" cioè nei prossimi 5 anni. Le società russe pubblicano il bilancio in russo quando un interprete te lo traduce con 50 €. Glielo ho segnalato e rispondono che è una scelta del singolo LO, una vera risposta del caz.zzo (qui la trasparenza è tutto, non mi dire che non riescono a tradurre 3 pagine). Ha una sacco di LO teorici che non listano niente da mesi o anni. Secondo me Mintos è al tramonto, c'è molto meglio in giro.
Ora mi sento un po' più tranquillo perchè c' la copertura derivante dalla licenza, ma solo quello.

se ci sono piattaforme più affidabili elenchiamole poi ne discutiamo, mintos avrà molti difetti ma i pending payment sono pochi e non incidono sul rendimento finale, anzi mi servono ad identificare gli LO meno "seri" quindi mi stanno anche bene come sinonimo di trasparenza, io faccio solo investimenti in manuale o AI da me settato prendendo gli Lo che mi sembrano piu affidabili da altre fonti, e da 2 anni investo e sono contento, non si deve usare questa piattaforma con autoinvest preconfezionati o simili dove non si ha il controllo sugli LO, poi succede quello che e successo durante la crisi pandemica
 

Paolo12

Nuovo Utente
Registrato
10/6/19
Messaggi
552
Punti reazioni
3

sandalio

Part-time trader
Registrato
22/2/07
Messaggi
7.141
Punti reazioni
238
https://www.mintos.com/blog/wp-content/uploads/2021/10/Recovery-update-octoberr-7.png

per Finko il processo di recupero potrebbe finire nel 2026, forse al 100%.

per cashwagon forse entro quest'anno ma si prevede un recupero del solo 25%

Rendetevi conto 2026 !!!! Io critico il fatto che Mintos voglia starne fuori e non voglia migliorare la propria reputazione mettendosi in mezzo nella gestione di questi insoluti.
Sono decisioni aziendali, ma gestendo miliardi di prestiti io mi sarei esposto per questo centinaio di milioni e sarei andato a comprarmeli, magari ad una certa percentuale opzionale (30,50, 70%). Si vede che hanno valutato la perdita d'immagine non molto grossa.

Vedo però che questo modo di pensare è abbastanza trasversale nel P2P.
 

Paolo12

Nuovo Utente
Registrato
10/6/19
Messaggi
552
Punti reazioni
3
Rendetevi conto 2026 !!!! Io critico il fatto che Mintos voglia starne fuori e non voglia migliorare la propria reputazione mettendosi in mezzo nella gestione di questi insoluti.
Sono decisioni aziendali, ma gestendo miliardi di prestiti io mi sarei esposto per questo centinaio di milioni e sarei andato a comprarmeli, magari ad una certa percentuale opzionale (30,50, 70%). Si vede che hanno valutato la perdita d'immagine non molto grossa.

Vedo però che questo modo di pensare è abbastanza trasversale nel P2P.

tieni presente che sono date ipotetiche, la campagna recovery sta procedendo bene e in molti casi è già stato recuperato tutto al 100% e con interessi prima del tempo stimato, guarda la tabella

inoltre io credo che delegare il recupero crediti ad altri o svendendo come dici tu non va assolutamente bene perchè implica un precedente che invoglia gli LO a "comportarsi male"
 

Paolo12

Nuovo Utente
Registrato
10/6/19
Messaggi
552
Punti reazioni
3
Mah... Ultimamente vedo varie piattaforme più affidabili con tassi un po' più alti e senza l'istituto ridicolo del pending payments. Non si sa come stabiliscono la priorità degli autoinvest.
Mozipo ha rating 7 (cioè abbastanza buono) e l'ultimo bilancio presentato è del 2019, che secondo me una piattaforma seria lo avrebbe sospeso. Aspettano il default? Per poi dirci "non vi preoccupate recuperiamo il più possibile" cioè nei prossimi 5 anni. Le società russe pubblicano il bilancio in russo quando un interprete te lo traduce con 50 €. Glielo ho segnalato e rispondono che è una scelta del singolo LO, una vera risposta del caz.zzo (qui la trasparenza è tutto, non mi dire che non riescono a tradurre 3 pagine). Ha una sacco di LO teorici che non listano niente da mesi o anni. Secondo me Mintos è al tramonto, c'è molto meglio in giro.
Ora mi sento un po' più tranquillo perchè c' la copertura derivante dalla licenza, ma solo quello.

vorrei aggiungere che "Mintos al tramonto" a me non sembra, visto che da sola detiene circa la metà del totale di raccolta fondi di tutte le centinaia di piattaforme e continua a crescere. I difetti ci sono ancora, ma ora è anche meglio perchè dagli errori si impara e molti LO spazzatura sono spariti, basta evitare gli LO a rischio, alcuni dei russi non avranno il report in inglese, ma non mi importa piu di tanto, explore p2p esamina comunque il bilancio, e si sono sempre comportati benissimo, forse grazie a Putin, se mozipo non pubblica io non lo acquisto, sono problemi suoi, non è obblligato a pubblicare ed io ad acquistarlo, mintos avra un contratto e forse non puo cacciarlo via. Mintos è una delle poche piattaforme market place con pochi LO collegati alla piattaforma, molte altre piattaforme sono loro stesse l'LO, per cui fallisce l'LO e fallisce la piattaforma. IL problema Lo teorici è vero, ora mancano prestiti e si sono abbassati i tassi, c'è grande richiesta e alcuni LO importanti come IUTE Credit sono spariti perchè hanno raccolto soldi emettendo bond
 

drl

Nuovo Utente
Registrato
23/8/18
Messaggi
621
Punti reazioni
4
Ho ricevuto la mail che avvisa della fee di 2,90 per gli account inattivi.
Ecco la mail:

We’re introducing a fee for inactive accounts
Hi,
To cover some of the costs of holding uninvested funds on behalf of investors, we’re introducing a fee of €2.90 per month for inactive accounts. As we continue to grow, we are holding more and more funds on behalf of investors. And since banks are charging us based on the amounts we are holding with them, our costs are increasing likewise.
Since you are an active investor, you won’t be charged an inactivity fee.
How does the inactivity fee work?
The fee will be charged only to investors who haven’t invested or sold investments for 6 consecutive months or more. It will be calculated and charged on the 1st day of each month.
The fee will be waived if the investor’s uninvested funds are 30% or less of their total account balance – the sum of their available funds, invested funds, pending payments, and amounts in recovery, converted to euros.
The fee will also be waived if the investor’s uninvested euro funds are less than €100.
This change will be effective from 3 January 2022, and we have updated our price list accordingly.
If you have any questions, please contact us and we’ll be happy to help.
Best regards
Your Mintos team
 

drl

Nuovo Utente
Registrato
23/8/18
Messaggi
621
Punti reazioni
4
Io che ho solo prestiti in fase di recupero causa default del loan posso stare tranquillo vero? Riguarda soltanto chi tiene della liquidità ferma sul conto senza investirla, giusto?
 

Paolo12

Nuovo Utente
Registrato
10/6/19
Messaggi
552
Punti reazioni
3
Io che ho solo prestiti in fase di recupero causa default del loan posso stare tranquillo vero? Riguarda soltanto chi tiene della liquidità ferma sul conto senza investirla, giusto?

esatto.
questo è dovuto al fatto che la banca centrale europea ha i tassi negativi, sono stati messi per scoraggiare le banche a tenere soldi fermi, e ciò ha un costo anche per mintos se ha soldi "parcheggiati". Non riguarda i recovery come alcuni pensano, è scritto ben chiaro, in inglese, ma si può tradurre
 

Tab

Nuovo Utente
Registrato
28/7/11
Messaggi
642
Punti reazioni
14
io non riesco a chiudere Mintos per via di pochi centesimi rimasti che non riesco a vendere/cedere/regalare/annullare.
 

baloo18

Nuovo Utente
Registrato
21/3/17
Messaggi
19
Punti reazioni
0
come vedete la situazione attuale di mintos alla luce delle attuali crisi (guerra e aumento costi energia)?
 

sandalio

Part-time trader
Registrato
22/2/07
Messaggi
7.141
Punti reazioni
238
io non riesco a chiudere Mintos per via di pochi centesimi rimasti che non riesco a vendere/cedere/regalare/annullare.

Ritieniti fortunato di non avere "In recovery"

come vedete la situazione attuale di mintos alla luce delle attuali crisi (guerra e aumento costi energia)?

E' comunque in un'ex Stato URSS
 

Paolo12

Nuovo Utente
Registrato
10/6/19
Messaggi
552
Punti reazioni
3
Ritieniti fortunato di non avere "In recovery"

più che ritenersi fortunato io direi che è stato bravo a scegliersi gli LO. Non voglio difendere Mintos che ha fatto entrare LO poco affidabili, è il suo grande difetto, e con il covid sono venuti i nodi al pettine, ma nella maggior parte dei casi si potevano evitare restando informati.
 

sandalio

Part-time trader
Registrato
22/2/07
Messaggi
7.141
Punti reazioni
238
più che ritenersi fortunato io direi che è stato bravo a scegliersi gli LO. Non voglio difendere Mintos che ha fatto entrare LO poco affidabili, è il suo grande difetto, e con il covid sono venuti i nodi al pettine, ma nella maggior parte dei casi si potevano evitare restando informati.

Io non difendo Mintos non per aver scelto i LO, ma per come sta gestendo i default. Altre piattaforme hanno ad esempio alzato i costi, abbassando il rendimento in generale per riuscire a dare un trattamento migliore ai default, cosa che avrebbe potuto fare anche Mintos. Invece Mintos per me si sta lavando le mani dei default, addossando tutta la colpa ai LO. Per questo parlo alla fine di vera e propria "fortuna", perchè essendo la prima volta che si è verificata, in molti si sarebbero aspettati un trattamento diverso dei default.
 

Paolo12

Nuovo Utente
Registrato
10/6/19
Messaggi
552
Punti reazioni
3
Io non difendo Mintos non per aver scelto i LO, ma per come sta gestendo i default. Altre piattaforme hanno ad esempio alzato i costi, abbassando il rendimento in generale per riuscire a dare un trattamento migliore ai default, cosa che avrebbe potuto fare anche Mintos. Invece Mintos per me si sta lavando le mani dei default, addossando tutta la colpa ai LO. Per questo parlo alla fine di vera e propria "fortuna", perchè essendo la prima volta che si è verificata, in molti si sarebbero aspettati un trattamento diverso dei default.

ma non direi che si sta lavando le mani dei default, molto è gia stato recuperato, e se come dicevi tu in precedenza di mettere in vendita i default sul secondario, sarebbe stato un bagno di sangue per gli investitori meno esperti che si sarebbero venduti i default al -50% o piu, per non calcolare il rischio di un subentro con prestanome degli stessi LO in default creando un grave precedente. Basta ricordare quando durante il fuggi fuggi da panico pandemia, su grande richiesta dei piu sprovveduti, è stato aperto il mercato secondario ad alcuni LO validi che si sono ricomprati i prestiti al -20%. Io personalmente non ritengo solo una questione di fortuna, io sto guadagnando bene, e stando informato ho evitato tutti i default tranne monego, ma per mia scelta perchè ho voluto rischiare una piccola parte per avere un ritorno maggiore, che poi ora è stato quasi tutto ripagato, quindi non mi posso lamentare, in circa tre anni ho guadagnato oltre 30% con un recovery dello 0,5% attualmente quasi tutto recuperato. Ovviamente bisogna aver pazienza perche sono trattative od eventualmente azioni legali che durano anni, chi vuole investire in prodotti facilmente liquidabili meglio evitare, io investo qui nell'ottica del lungo periodo e con soldi di cui non ho bisogno di svincolare
 

omer16

Nuovo Utente
Registrato
28/3/19
Messaggi
9
Punti reazioni
0
Ma dopo il 25 di maggio cosa cambia a chi come me , che usa solo strategie manuali?
Con le Notes cambia qualcosa ?
grazie
 

Paolo12

Nuovo Utente
Registrato
10/6/19
Messaggi
552
Punti reazioni
3
Ma dopo il 25 di maggio cosa cambia a chi come me , che usa solo strategie manuali?
Con le Notes cambia qualcosa ?
grazie

da quanto ho capito, si continuerà a comprare e vendere Notes come prima, anche in manuale, saranno tassate alla fonte, il problema è che i prestiti tradizionali che abbiamo in portafoglio non si potranno più vendere dal 1 luglio, si dovrà attendere la fine del prestito, io prevedo che ci sarà una svendita sul secondario di prestiti tradizionali a lunga scadenza, anche con forti sconti, per chi ha bisogno di liquidare saranno difficile da rivendere o bisognerà aspettare la scadenza, una mezza fregatura insomma
 

omer16

Nuovo Utente
Registrato
28/3/19
Messaggi
9
Punti reazioni
0
E questi "Notes" cosa hanno di diverso dai soliti prestiti ?