💚🤍❤️ BTP TASSO FISSO - News, AT, View, Trading & Cassetto - Vol. 37 💚🤍❤️

  • Ecco la 69° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana difficile per i principali indici europei e americani, solo il Nasdaq resiste alle vendite grazie ai conti di Nvidia. Il leader dei chip per l’intelligenza artificiale ha riportato utili e prospettive superiori alle attese degli analisti, annunciando anche un frazionamento azionario (10 a 1). Gli investitori però valutano anche i toni restrittivi dei funzionari della Fed che hanno ribadito la visione secondo cui saranno necessari più dati che confermino la discesa dell’inflazione per convincere il Fomc a tagliare i tassi. Anche la crescita degli indici Pmi, che dipingono un’economia resiliente con persistenti pressioni al rialzo sui prezzi, rafforzano l’idea di tassi elevati ancora a lungo. Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

kikka123

I ❤️ Btp
Registrato
27/2/07
Messaggi
4.360
Punti reazioni
1.393
Proveniamo da qui: 💚🤍❤️ BTP TASSO FISSO - News, AT, View, Trading & Cassetto - Vol. 36 💚🤍❤️

In questo Thread discutiamo liberamente di :

- Buoni del Tesoro Poliennali BTP Tasso Fisso, Titoli di Stato Italiani con scadenza breve-medio-lungo termine, nuove emissioni & aste programmate dal mef.gov.it

- BTP Future derivato dei nostri BTP, Bund Future derivato tedesco benchmark obbligazionario Eurozona, Treasury Americano rendimento T-Note Yield.

- Commentiamo News provenienti dal mondo finanziario & obbligazionario, dati macroeconomici in uscita con particolare attenzione all’inflazione (CPI), alla crescita (GDP/PIL), mercato del lavoro/disoccupazione, PMI Sentiment di mercato, Riunioni di politica monetaria ECB-FED nonché rispettive Press Conference e decisioni Tassi di riferimento.

- Analizziamo grafici, Analisi Volumetrica, Analisi Fondamentale, Trend di mercato, andamento Spread BTP/Bund.

- Sono graditi approfondimenti su tutto il mondo obbligazionario, View, operatività.

- Limitare post attinenti la politica, unica eccezione quelli riferiti alla politica monetaria.

I nostri BTP in ordine decrescente
ISINScadenza1 cedola2 cedolaTasso LordoTasso NettoTasso Netto 6m
IT00054418832072MarzoSettembre2.15%1.88%0.94%
IT00052173902067MarzoSettembre2.80%2.45%1.23%
IT00055341412053AprileOttobre4.50%3.94%1.97%
IT00054809802052MarzoSettembre2.15%1.88%0.94%
IT00054252332051MarzoSettembre1.70%1.49%0.75%
IT00053984062050MarzoSettembre2.45%2.14%1.07%
IT00053631112049MarzoSettembre3.85%3.37%1.69%
IT00052730132048MarzoSettembre3.45%3.02%1.51%
IT00051628282047MarzoSettembre2.70%2.36%1.18%
IT00050830572046MarzoSettembre3.25%2.84%1.42%
IT00054380042045AprileOttobre1.50%1.31%0.66%
IT00049239982044MarzoSettembre4.75%4.16%2.08%
IT00055300322043MarzoSettembre4.45%3.89%1.95%
IT00054217032041MarzoSettembre1.80%1.58%0.79%
IT00045325592040MarzoSettembre5.00%4.38%2.19%
IT00053771522040MarzoSettembre3.10%2.71%1.36%
IT00042869662039FebbraioAgosto5.00%4.38%2.19%
IT00053213252038MarzoSettembre2.95%2.58%1.29%
IT00054967702038MarzoSettembre3.25%2.84%1.42%
IT00039346572037FebbraioAgosto4.00%3.50%1.75%
IT00054331952037MarzoSettembre0.95%0.83%0.42%
IT00054420972037AprileOttobre0.75%0.66%0.33%
IT00051779092036MarzoSettembre2.25%1.97%0.99%
IT00054021172036MarzoSettembre1.45%1.27%0.64%
IT00053588062035MarzoSettembre3.35%2.93%1.47%
IT00055085902035AprileOttobre4.00%3.50%1.75%
IT00035351572034FebbraioAgosto5.00%4.38%2.19%
IT00055609482034MarzoSettembre4.20%3.68%1.84% - 10yr
IT00032568202033FebbraioAgosto5.75%5.03%2.52%
IT00052403502033MarzoSettembre2.45%2.14%1.07%
IT00054663512033MaggioNovembre0.75%0.66%0.33%
IT00055181282033MaggioNovembre4.40%3.85%1.93%
IT00055440822033MaggioNovembre4.35%3.81%1.91%
IT00050940882032MarzoSettembre1.65%1.44%0.72%
IT00054660132032GiugnoDicembre0.95%0.83%0.42%
IT00054942392032GiugnoDicembre2.50%2.19%1.10%
IT00014443782031MaggioNovembre6.00%5.25%2.63%
IT00054228912031AprileOttobre0.90%0.79%0.40%
IT00054366932031FebbraioAgosto0.60%0.53%0.27%
IT00054499692031GiugnoDicembre0.95%0.83%0.42%
IT00055423592031AprileOttobre4.00%3.50%1.75%
IT00050242342030MarzoSettembre3.50%3.06%1.53%
IT00053833092030AprileOttobre1.35%1.18%0.59%
IT00054033962030FebbraioAgosto0.95%0.83%0.42%
IT00054131712030GiugnoDicembre1.65%1.44%0.72%
IT00054152912030GennaioLuglio1.15%1.01%0.51%
IT00054970002030GiugnoDicembre1.60%1.40%0.70%
IT00055427972030GiugnoDicembre3.70%3.24%1.62%
IT00055618882030MaggioNovembre4.00%3.50%1.75%
IT00012785112029MaggioNovembre5.25%4.59%2.30%
IT00053651652029FebbraioAgosto3.00%2.63%1.32%
IT00054674822029FebbraioAgosto0.45%0.39%0.20%
IT00054957312029GiugnoDicembre2.80%2.45%1.23%
IT00055197872029GiugnoDicembre3.85%3.37%1.69%
IT00055664082029FebbraioAgosto2.72%2.38%1.19%
IT00048890332028MarzoSettembre4.75%4.16%2.08%
IT00053230322028FebbraioAgosto2.00%1.75%0.88%
IT00053409292028GiugnoDicembre2.80%2.45%1.23%
IT00054257612028MaggioNovembre0.60%0.53%0.27%
IT00054336902028MarzoSettembre0.25%0.22%0.11%
IT00054453062028GennaioLuglio0.50%0.44%0.22%
IT00055171952028MaggioNovembre1.60%1.40%0.70%
IT00055219812028AprileOttobre3.40%2.98%1.49%
IT00055327232028MarzoSettembre2.00%1.75%0.88%
IT00055483152028FebbraioAgosto3.80%3.33%1.67%
IT00055654002028AprileOttobre2.05%1.79%0.90%
IT00011746112027MaggioNovembre6.50%5.69%2.85%
IT00052408302027GiugnoDicembre2.20%1.93%0.97%
IT00052748052027FebbraioAgosto2.05%1.79%0.90%
IT00053881752027AprileOttobre0.65%0.57%0.29%
IT00053908742027GennaioLuglio0.85%0.74%0.37%
IT00054165702027MarzoSettembre0.95%0.83%0.42%
IT00054845522027AprileOttobre1.10%0.96%0.48%
IT00055000682027GiugnoDicembre2.65%2.32%1.16%
IT00055474082027GiugnoDicembre3.25%2.84%1.42%
IT00010865672026MaggioNovembre7.25%6.34%3.17%
IT00046447352026MarzoSettembre4.50%3.94%1.97%
IT00051708392026GiugnoDicembre1.60%1.40%0.70%
IT00052106502026GiugnoDicembre1.25%1.09%0.55%
IT00053328352026MaggioNovembre0.55%0.48%0.24%
IT00053703062026GennaioLuglio2.10%1.84%0.92%
IT00054198482026FebbraioAgosto0.50%0.44%0.22%
IT00055144732026GennaioLuglio3.50%3.06%1.53%
IT00055385972026AprileOttobre3.80%3.33%1.67%
IT00055560112026MarzoSettembre3.85%3.37%1.69%
________________________________________________________________________________________
Le negoziazioni dei nostri BTP avvengono presso l’unico mercato obbligazionario regolamentato italiano, il MOT (Mercato Obbligazionario Telematico) Tutte le cedole vengono liquidate in due trance ogni 6 mesi e tassate con aliquota al 12,5%

Btp Green BTP evidenziati in verde sono Titoli di Stato governativi connessi al mondo della finanza sostenibile, i cui proventi sono destinati al finanziamento delle spese sostenute dallo Stato con positivo impatto ambientale per supportare la transizione ecologica.

CACs = Clausole azione collettiva
BTP evidenziati in rosso sono Titoli di Stato governativi emessi prima del 01/01/2013 quindi non sono sottoposti ad eventuale ristrutturazione del debito sovrano “Haircut” e/o prolungamento della scadenza “Rollover” nel malaugurato caso di default Italico. Bisogna altresì ricordare e sottolineare che, dalla data di introduzione (2013) delle cosiddette CACs, nessun Paese fino ad ora nella Zona Euro ha mai applicato queste clausole. La Grecia è stata l’unico paese che ha ristrutturato il proprio debito, ma questo è avvenuto prima del 2013.
________________________________________________________________________________________

Differenza tra Rendimento annuale semplice a scadenza e Tasso annuale interno (TIR)

Per comprendere la differenza tra un classico rendimento annuale a scadenza e un tasso annuale interno (TIR) dobbiamo prima ripassare la definizione di quest’ultimo. Il tasso interno di rendimento (TIR) serve per determinare la redditività di un potenziale investimento basandosi sul flusso di cassa previsto. La formula del TIR è assai complessa per molti utenti, di conseguenza per una migliore comprensione riportiamo l’esempio descritto in modo semplice da un utente:

Se tu mi dai oggi 100 ed io tra 10 anni ti restituisco netto 148 ti sto riconoscendo un TIR del 4% annuo e un rendimento semplice del 48%/10anni=4,8% (noterai che per tutto il tempo io ho tenuto tutti i soldi e gli interessi maturati senza darti nulla, allora ti ho dovuto pagare interessi su interessi); se invece ogni anno ti dò 4 e a scadenza ti restituisco 100 allora ti sto sempre dando un TIR del 4%, ma un rendimento semplice di (4%*10 cedole)/10 anni=4% (noterai che in questo secondo caso ti ho già restituito ogni anno il 4% del tuo investimento, ma per lo stesso motivo non sono stato tenuto a pagarti interessi sugli interessi, perciò il prestito non mi è costato 148 ma 140). Con ciò abbiamo voluto mostrare il significato della differenza tra il tasso annuale interno di rendimento (TIR) e il rendimento annuale semplice.

- Per coloro che vogliono calcolare il Tasso annuale interno (TIR) a piè di pagina trovate allegato il foglio Excel “BTP-5minuti” creato da "Lo Statistico" che, grazie alle formule già incluse, calcola il TIR lordo fino alla seconda cifra decimale.

- Infine segnaliamo che l'utente @giorgio1966 ha recentemente modernizzato il foglio di calcolo “Excel Master6.5” relativo ai nostri BTP Tasso Fisso, riportiamo il link ai seguenti file sempre aggiornati che potete scaricare:

Nuovo Layout del Foglio Excel Master6.5 (solo per Btp TF)

Per i nuovi utenti ricordarsi di prendere visione del: REGOLAMENTO DEL FORUM E DOMANDE FREQUENTI
________________________________________________________________________________________

🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀🐞🍀

Grazie infinite a @axelinus @francs @Tramaglino che hanno contribuito a creare questo post iniziale.

Allegati​


  • BTP-5minuti (2)-1.zip (0).zip
    64,7 KB · Visite: 24
 
Ultima modifica:
ho 42 anni, da bambino lavorava solo mio padre, operario specializzato, anni 80' manteneva me, mia sorella e mia madre, avevamo casa di proprietà (regalo dei nonno pensionato...) e facevamo un mese intero ad agosto di villeggiatura in un bel campeggio a sestri levante in riviera ligure. Avevamo l'alfa sud nuova di pacca e non ci mancava nulla, senza essere ovviamente dei signori, ci mancherebbe, gente semplice, classe operaia alla fantozzi, ceto medio di una volta. tutto con lo stipendio di un operaio specializzato.

Per permettersi quello stile di vita oggi servono due stipendi...

oggi mi volete davvero far credere che si stia bene perchè i ristoranti sono pieni e in giro c'è pieno di audi e bmw a rate? ma davvero?

la ricchezza si misura in quanti mesi devi lavorare per comprare casa, se il tuo stipendio basta per far fare una vita dignitosa ad una famiglia intera. Perchè è vero che se prendo oggi 1500/2000 euro al mese, la casa non posso permettermela, mantenere una famiglia non se ne parla, però l'aperitivo, la pizza e anche l'auto a rate, il viaggetto col volo ryanair a 50 euro, quelle si (soprattutto se vivo a casa di mamma o nella casa ereditata dai nonni e non devo pagare affitto) ma quelle non sono ricchezza, quelle sono una droga psicologica che usiamo per tollerare la pesantezza di una vita in cui non riusciamo a realizzarci.

Inoltre si vede lusso in giro semplicemente perchè la società si è evoluta così, ci siamo americanizzati (che schifo). siamo esseri individualisti che devono apparire e comprarsi un mega suv per andare in giro e compensare così l'ego e le frustrazioni personali date dall'avere un membro minuscolo, i nostri nonni invece risparmiavano (e anche di quello ne godiamo oggi). Questo unito al fatto che il ceto medio è stato spazzato via... ora c'è la massa di quelli che vanno avanti con i 1500 euro al mese arrabattandosi per tirare avanti e quel 10%-20% di italiani che stanno bene, stavano bene prima e staranno bene domani, che sono milioni di individui, mica 4 gatti, che bastano e avanzano per riempire i ristoranti (insieme con i turisti), le strade di suv e dare l'apparenza della ricchezza, soprattutto nei posti dove si concentrano maggiormente (perchè è molto diverso farsi un giro per Milano e uno per Catanzaro..).

a me sembra tipo il grande fratello, tipo lavaggio del cervello di massa. "avete visto, siamo sempre più ricchi!" e ci caschiamo. No, per niente, siamo sempre più poveri, stanno peggiorando le disugluaglianze e chi sta bene (e il 99% di quelli che scrivono qui fanno parte di questi ultimi) forse non se ne accorge. Il potere d'acquisto al netto dell'inflazione è più basso di quello di 30 anni fa e le spese da sostenere sono aumentate. Siamo ai massimi della storia di disuguaglianza a livello globale. Questo è un altro bubbone che prima o poi ci scoppierà in faccia. In questo paese l'incidenza della povertà negli ultimi 30 anni è triplicata!

solo chi stava bene già prima, o chi "ce l'ha fatta", oggi sta meglio di 30 anni fa.

Blog | Si contano oltre 5 milioni 674 mila poveri assoluti in Italia, un residente su dieci - Info Data

Blog | Calcola il potere d'acquisto in lire ed euro dal 1860 al 2015 - Info Data

per chi non è giovanissimo... guardi il valore reale aggiornato di 10.000 lire del 1990, oggi 9,94 €. e anzi i dati si fermano al 2015 quindi oggi sarebbe ancora peggio (parecchio peggio).
1 milione e mezzo di allora come i 1500 euri di oggi.... e si ricordi cosa comprava con 10.000 lire nel 90 e cosa compra con 9.94 € oggi....
se andiamo indietro e lo paragoniamo gli anni 80' in cui con un milione di lire di stipendio, ovvero meno di 2000 € oggi, mio padre manteneva tutta la mia famiglia...

inoltre c'è da dire che l'inflazione è una bestia bastarda ammazza poveri, perchè tu dici l'inflazione aumenta del 10% e pensi, vabbè è il 10%... e invece no, le cose veramente importanti aumentano sempre di più ma vengono compensate da altre che scendono, ma che non mangi... altrimenti non si spiega perchè lo stesso pane che costava 1000 lire al chilo nel 1990 oggi costa 5 € al chilo eppure i dati mica mi dicono che l'inflazione in 30 anni è stata x10!!! cioè 1000%






Rispondo qui:
Sono cambiate molte cose:
X cellulari
X tv
Non più solo una ma due, tre auto
Le abitazioni sono cambiate, le esigenze sono mutate....
In parole povere il consumismo.
Una volta ci si accontentava di andare al cinema ora vogliamo piattaforme streaming, viaggi estero ecc ecc.
Il negozietto non ti basta più vuoi il centro commerciale
Tutto questo ha un costo...
Vai all estero w capisci da quanto è così...senza la proprietà della casa
 
Ultima modifica:
se si vuol vedere il marcio del capitalismo è da altra e gravissima parte, ed è il depauperamento delle risorse, e sua trasformazione in immondizia (ancorchè differenziata), inquinamento del pianeta, soprattutto corsi d'acqua, infine deriva sociale. Siccome il capìtalismo è "efficentismo" spesso si lavora in 2 con doppia ulteriore implicazione negativa. La prima 50 uomini 50 donne 50 posti di lavoro: si avranno famiglie con 1 solo posto di lavoro, altre con 2 altre con nessuno: disparità sociale, tensione sociale. La seconda chi educa i figli? i social: con violenza diffusa a tutti i livelli, bullismo, bande di ragazzini maranza, ragazzini e ragazzine che vanno alle mani, (vedi ad es Milano solo 20y fa era sicura di giorno e di notte), una volta gli insegnati bacchettavano sulle mani, e le mamme rincaravano la dose, lo si faccia ora. Va bene ora che i ragazzi/mamme possano sparare, aggredire, picchiare gli insegnati. Aggressioni anche al personale ospedaliero ecc.. Mi fermo quà, evidentemente è giusto che le cose vadano così (ho solo un pò di paura per i figli, in questa società). Fine OT
 
ho 42 anni, da bambino lavorava solo mio padre, operario specializzato, anni 80' manteneva me, mia sorella e mia madre, avevamo casa di proprietà (regalo dei nonno pensionato...) e facevamo un mese intero ad agosto di villeggiatura in un bel campeggio a sestri levante in riviera ligure. Avevamo l'alfa sud nuova di pacca e non ci mancava nulla, senza essere ovviamente dei signori, ci mancherebbe, gente semplice, classe operaia alla fantozzi, ceto medio di una volta. tutto con lo stipendio di un operaio specializzato.

Per permettersi quello stile di vita oggi servono due stipendi...

oggi mi volete davvero far credere che si stia bene perchè i ristoranti sono pieni e in giro c'è pieno di audi e bmw a rate? ma davvero?

la ricchezza si misura in quanti mesi devi lavorare per comprare casa, se il tuo stipendio basta per far fare una vita dignitosa ad una famiglia intera. Perchè è vero che se prendo oggi 1500/2000 euro al mese, la casa non posso permettermela, mantenere una famiglia non se ne parla, però l'aperitivo, la pizza e anche l'auto a rate, il viaggetto col volo ryanair a 50 euro, quelle si (soprattutto se vivo a casa di mamma o nella casa ereditata dai nonni e non devo pagare affitto) ma quelle non sono ricchezza, quelle sono una droga psicologica che usiamo per tollerare la pesantezza di una vita in cui non riusciamo a realizzarci.

Inoltre si vede lusso in giro semplicemente perchè la società si è evoluta così, ci siamo americanizzati (che schifo). siamo esseri individualisti che devono apparire e comprarsi un mega suv per andare in giro e compensare così l'ego e le frustrazioni personali date dall'avere un membro minuscolo, i nostri nonni invece risparmiavano (e anche di quello ne godiamo oggi). Questo unito al fatto che il ceto medio è stato spazzato via... ora c'è la massa di quelli che vanno avanti con i 1500 euro al mese arrabattandosi per tirare avanti e quel 10%-20% di italiani che stanno bene, stavano bene prima e staranno bene domani, che sono milioni di individui, mica 4 gatti, che bastano e avanzano per riempire i ristoranti (insieme con i turisti), le strade di suv e dare l'apparenza della ricchezza, soprattutto nei posti dove si concentrano maggiormente (perchè è molto diverso farsi un giro per Milano e uno per Catanzaro..).

a me sembra tipo il grande fratello, tipo lavaggio del cervello di massa. "avete visto, siamo sempre più ricchi!" e ci caschiamo. No, per niente, siamo sempre più poveri, stanno peggiorando le disugluaglianze e chi sta bene (e il 99% di quelli che scrivono qui fanno parte di questi ultimi) forse non se ne accorge. Il potere d'acquisto al netto dell'inflazione è più basso di quello di 30 anni fa e le spese da sostenere sono aumentate. Siamo ai massimi della storia di disuguaglianza a livello globale. Questo è un altro bubbone che prima o poi ci scoppierà in faccia. In questo paese l'incidenza della povertà negli ultimi 30 anni è triplicata!

solo chi stava bene già prima, o chi "ce l'ha fatta", oggi sta meglio di 30 anni fa.

Blog | Si contano oltre 5 milioni 674 mila poveri assoluti in Italia, un residente su dieci - Info Data

Blog | Calcola il potere d'acquisto in lire ed euro dal 1860 al 2015 - Info Data

per chi non è giovanissimo... guardi il valore reale aggiornato di 10.000 lire del 1990, oggi 9,94 €. e anzi i dati si fermano al 2015 quindi oggi sarebbe ancora peggio (parecchio peggio).
1 milione e mezzo di allora come i 1500 euri di oggi.... e si ricordi cosa comprava con 10.000 lire nel 90 e cosa compra con 9.94 € oggi....
se andiamo indietro e lo paragoniamo gli anni 80' in cui con un milione di lire di stipendio, ovvero meno di 2000 € oggi, mio padre manteneva tutta la mia famiglia...

inoltre c'è da dire che l'inflazione è una bestia bastarda ammazza poveri, perchè tu dici l'inflazione aumenta del 10% e pensi, vabbè è il 10%... e invece no, le cose veramente importanti aumentano sempre di più ma vengono compensate da altre che scendono, ma che non mangi... altrimenti non si spiega perchè lo stesso pane che costava 1000 lire al chilo nel 1990 oggi costa 5 € al chilo eppure i dati mica mi dicono che l'inflazione in 30 anni è stata x10!!! cioè 1000%






Rispondo qui:
Sono cambiate molte cose:
X cellulari
X tv
Non più solo una ma due, tre auto
Le abitazioni sono cambiate, le esigenze sono mutate....
In parole povere il consumismo.
Una volta ci si accontentava di andare al cinema ora vogliamo piattaforme streaming, viaggi estero ecc ecc.
Il negozietto non ti basta più vuoi il centro commerciale
Tutto questo ha un costo...
Vai all estero w capisci da quanto è così...senza la proprietà della casa
tutti discorsi giusti e che approvo in pieno...ma non ci scordiamo che in quegli anni abbiamo creato un mostro chiamato debito...e ora chi ha creato il mostro si gode pure le pensioni d'oro e lascia ai giovani l'onere di lavorare di più, guadagnare di meno e pagargliele...
 
tutti discorsi giusti e che approvo in pieno...ma non ci scordiamo che in quegli anni abbiamo creato un mostro chiamato debito...e ora chi ha creato il mostro si gode pure le pensioni d'oro e lascia ai giovani l'onere di lavorare di più, guadagnare di meno e pagargliele...
Lo sappiamo e si deve lavorare su questo.
Il debito è equivalente ad un terzo della ricchezza il che deve far riflettere
 
Lo sappiamo e si deve lavorare su questo.
Il debito è equivalente ad un terzo della ricchezza il che deve far riflettere
Il Giappone ha un debito pari al 258% del PIL senza nessun problema è c’è ancora chi si chiede se gli USA andranno in default per il debito elevato 🤣
 
Il Giappone ha un debito pari al 258% del PIL senza nessun problema è c’è ancora chi si chiede se gli USA andranno in default per il debito elevato 🤣
Hai fatto bene a ricordare il Giappone! Bisognerebbe tenere gli occhi puntati, oltre che sui tagli dei tassi qui da noi, anche a quello che farà dei tassi la Boj (che li ha negativi), dato che Giappone+Cina hanno fatto incetta di euro bond...

BOJ meeting gives yen a jolt, euro dips
 
Ultima modifica:

Allegati

  • IMG_4708.jpeg
    IMG_4708.jpeg
    79,7 KB · Visite: 51
Buon Lunedì a tutti! Il laterale della scorsa settimana ha generato anche per questa nuova settimana praticamente gli stessi livelli volumetrici: 117.88 resistenza da abbattere per nuovi allunghi e 117.21 supporto per arginare nuove discese. Prezzo di equilibrio 117.55
Giornata festiva oggi quindi giocano le macchinette a rosicchiare ticks da portare a casa....
Immagine.png
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro