Nikola Corp - NKLA

BigNick

Siamo solo noi
Registrato
10/7/01
Messaggi
8.637
Punti reazioni
303
Niente getto la spugna e sono uscito in perdita, era una piccola scommessa.
Potrebbe anche riprendersi e arrivare a 10€, benché si può scommettere un pochetto e quindi non perdere molto, ma solo il dover monitorare questa roba fa perdere tempo e causa stress.

Credo che l'idea che Nikola Corp possa essere la Tesla dei camion non sia un'idea giusta, probabilmente manca un Elon Musk della situazione

Alcuni punti deboli della proposta commerciale di Nikola
1) Alla domanda dell'analista se intendono fornire anche sistemi di stazioni di rifornimento chiavi in mano, risposta , "Siamo troppo piccoli rivolgetevi altrove", ma come il binomio veicolo e stazione di ricarica è essenziale, per non parlare del software di gestione, Tesla l'ha dimostrato.
2) Tecnologia ad Idrogeno benché affascinante non può funzionare con le attuali tecnologie, le dispersioni tra conversione energia elettrica ->Idrogeno->Energia Elettrica sono eccessive, alla fine resta 1/3 dell'energia, meglio l'elettrificazione diretta con le batterie. Non è ancora il momento per i sviluppi commerciali e bisogna ritornare in laboratorio per studiare nuove tecnologie,
3) Nikola assomiglia un po alle altre case automobilistiche che inseguono Tesla, si cerca di abbozzare su un veicolo buttandoci dentro un motore elettrico e una batteria con accozzaglia di joint venture che fornisco questo e quello, dimenticandosi che è necessario mettere su un ecosistema a 360°C unitario e coerente con idee innovative, appunto manca Elon Musk
4) A questo punto , camion a batteria per camion a batteria, meglio il camion di Tesla almeno li hanno un po di sale in zucca

Esatto, speriamo lo capiscano tutti...
 

BigNick

Siamo solo noi
Registrato
10/7/01
Messaggi
8.637
Punti reazioni
303
NKLA.jpg
 

berpaniz

Nuovo Utente
Registrato
26/5/01
Messaggi
13.141
Punti reazioni
309

Mah resto dell'idea che infrastrutture così fondamentali per il proprio business debbano essere sviluppate in casa, non solo sviluppate ma addirittura "Messe a Terra" con stazioni di servizio a marchio proprietario,invece così da l'impressione di essere una specie di Frankenstein, per carità i singoli pezzi possono essere buoni, ma sono le giunture che non coincidono, rischiano di mettere su un castello pericolante.

Un esempio visibile a tutti, l' aerodinamica della motrice, deve essere più filante possibile e difatti Tesla prevede un solo posto per l'autista e motrice a "Cuneo" e Nikola Corp cosa fa? Sempre per il discorso del Frankenstein mette una motrice Iveco di derivazione endotermica dove l'attrito con l'aria non è un problema, neanche il telaio e la scocca Nikola Corp è capace di fare, ma alla fine che cosa produce un pacco batterie e un motore elettrico? Forse neanche quelli, potremmo non essere molto distanti da una "Scatola vuota".
 

shark2007

The Little Ice Age
Registrato
27/10/07
Messaggi
52.469
Punti reazioni
1.091
Video sul Tesla Semi... conosci il tuo "nemico"...

Report analitico ed obiettivo. Molto consigliato a quei "fenomeni" che pensano che Tesla farà piazza pulita degli altri fabbricanti di motrici EV o FCEV. :yes:

Se Tesla Semi dovrebbe essere il più temibile concorrente di Nikola ... beh, allora possiamo dormire sonni abbastanza tranquilli. :cool:

 

BigNick

Siamo solo noi
Registrato
10/7/01
Messaggi
8.637
Punti reazioni
303
Report analitico ed obiettivo. Molto consigliato a quei "fenomeni" che pensano che Tesla farà piazza pulita degli altri fabbricanti di motrici EV o FCEV. :yes:

Se Tesla Semi dovrebbe essere il più temibile concorrente di Nikola ... beh, allora possiamo dormire sonni abbastanza tranquilli. :cool:


Anche se si è in perdita del 90%, e comunque meglio vendere ora prima di arrivare al chapter 11, almeno un 10% lo si porti ancora a casa
 

BigNick

Siamo solo noi
Registrato
10/7/01
Messaggi
8.637
Punti reazioni
303
Report analitico ed obiettivo. Molto consigliato a quei "fenomeni" che pensano che Tesla farà piazza pulita degli altri fabbricanti di motrici EV o FCEV. :yes:

Se Tesla Semi [B]dovrebbe[/B] essere il più temibile concorrente di Nikola ... beh, allora possiamo dormire sonni abbastanza tranquilli. :cool:


Ingegneria italiana.... Dovrebbe... namo bene
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
37.951
Punti reazioni
1.517
Mah ... non è che se tesla fa il semi che i modelli nikola dabbano sparire ...

Il mercato dei tir elettrici è ora totalmente agli esordi... lo spazio è ampio per tutti...

È da capire se prendono piede e se nkla riuscirà a fare profitti...

Tesla ha mostrato che dalle ev ci riesce

Le altre start up finora sono tutte in rosso come bilanci.

La differenza è li...

Nel settore truck e bus potrebbe all'inizio salvsre la baracca incentivi governativi vari
 

BigNick

Siamo solo noi
Registrato
10/7/01
Messaggi
8.637
Punti reazioni
303
Mah ... non è che se tesla fa il semi che i modelli nikola dabbano sparire ...

Il mercato dei tir elettrici è ora totalmente agli esordi... lo spazio è ampio per tutti...

È da capire se prendono piede e se nkla riuscirà a fare profitti...

Tesla ha mostrato che dalle ev ci riesce

Le altre start up finora sono tutte in rosso come bilanci.

La differenza è li...

Nel settore truck e bus potrebbe all'inizio salvsre la baracca incentivi governativi vari

Esatto
 

senzaparole

Nuovo Utente
Registrato
26/3/13
Messaggi
710
Punti reazioni
30
A mio avviso non si tiene conto dell'effetto libidine.
Sull'automobile l'effetto libidine è elevato e molti si sono gettati in questo settore pur con tutti i limiti attuali (legati più che altro ai tempi e difficoltà di ricarica che non l'autonomia). L'auto è un oggetto spesso da ostentare ed esibire agli amici.

Credo invece che all'autotrasportatore dell'effetto libidine interessi molto meno. O meglio....anche al camionista farà piacere avere l'oggetto figo ma alla fine interessa più andare sul sodo. Un limite sul DOVE poter ricaricare e in quanto tempo ricaricare il camion penso possa stroncare la maggior parte dei desideri di tecnologia. Un mezzo di questo genere penso possa essere indirizzato solo a quelle aziende che fanno servizi di consegna pendolare tra punto A e punto B e che desiderano pitturare la propria immagine di verde. Ben consci del fatto che un camion elettrico usato posi sarà difficilmente vendibile proprio perchè fruibile solo a queste condizioni....
Insomma: la platea dei potenziali acquirenti del camion elettrico ritengo sia più di nicchia che non quella delle auto elettriche.
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
37.951
Punti reazioni
1.517
A mio avviso non si tiene conto dell'effetto libidine.
Sull'automobile l'effetto libidine è elevato e molti si sono gettati in questo settore pur con tutti i limiti attuali (legati più che altro ai tempi e difficoltà di ricarica che non l'autonomia). L'auto è un oggetto spesso da ostentare ed esibire agli amici.

Credo invece che all'autotrasportatore dell'effetto libidine interessi molto meno. O meglio....anche al camionista farà piacere avere l'oggetto figo ma alla fine interessa più andare sul sodo. Un limite sul DOVE poter ricaricare e in quanto tempo ricaricare il camion penso possa stroncare la maggior parte dei desideri di tecnologia. Un mezzo di questo genere penso possa essere indirizzato solo a quelle aziende che fanno servizi di consegna pendolare tra punto A e punto B e che desiderano pitturare la propria immagine di verde. Ben consci del fatto che un camion elettrico usato posi sarà difficilmente vendibile proprio perchè fruibile solo a queste condizioni....
Insomma: la platea dei potenziali acquirenti del camion elettrico ritengo sia più di nicchia che non quella delle auto elettriche.

come ho scritto varie volte secondo me questi mezzi più che per "camionisti" ... hanno per ora maggiore appeal sul TPU e raccolta rifiuti dove le amministrazioni locali potrebbero voler far sfoggio di una faccia green ed usufruire nel contempo di incentivi governativi.

da dire comuqnue che se il trend della mobilità è elettrico ... si deve pur partire anche con i camion ...

le grosse compagnie logistiche comunque vorranno avere qualche punticino nei criteri ESG ... i camion elettrici sono una possibilità
 

berpaniz

Nuovo Utente
Registrato
26/5/01
Messaggi
13.141
Punti reazioni
309
https://camionista.info/mamma-di-51-anni-ritrova-lavoro-guidando-tir-elettrico/

Il primo camion elettrico in Italia l'ha acquistato una ditta di autotrasporti di Trento, lo faranno guidare ad un a donna per giri nell'ambito della provincia. Hanno anche pensato di usarlo scarico nei percorsi in salita e carico in discesa.
Interessante e bella storia per questa Donna che si è rimessa in gioco, anche questa ditta di autotrasporti merito per questa iniziativa.
Siamo ancora a livello di pubblicità, è da ragionarci su.
 

nullapiu'

Poveri ma Belly
Registrato
15/6/19
Messaggi
2.684
Punti reazioni
119
Perché comprare un titolo che aspira al chapter Eleven ?

L'ho comprata diversi parecchi mesi fa, mi e' andata bene una volta con Nio e mi trascino dietro questa maniera di fare, ancora.
Grazie per la domanda.
 

senzaparole

Nuovo Utente
Registrato
26/3/13
Messaggi
710
Punti reazioni
30
https://camionista.info/mamma-di-51-anni-ritrova-lavoro-guidando-tir-elettrico/

Il primo camion elettrico in Italia l'ha acquistato una ditta di autotrasporti di Trento, lo faranno guidare ad un a donna per giri nell'ambito della provincia. Hanno anche pensato di usarlo scarico nei percorsi in salita e carico in discesa.
Interessante e bella storia per questa Donna che si è rimessa in gioco, anche questa ditta di autotrasporti merito per questa iniziativa.
Siamo ancora a livello di pubblicità, è da ragionarci su.


Volvo.
Ormai tutti i più grandi competitori si sono messi in marcia. Se proprio volessi comperare un camion elettrico lo farei guardando i marchi più grandi già radicati e con un'assistenza post vendita reale.
 

BigNick

Siamo solo noi
Registrato
10/7/01
Messaggi
8.637
Punti reazioni
303
Volvo.
Ormai tutti i più grandi competitori si sono messi in marcia. Se proprio volessi comperare un camion elettrico lo farei guardando i marchi più grandi già radicati e con un'assistenza post vendita reale.

E magari con una rete di supercharger adeguata...