Senza di loro noi non mangeremmo

ualà

Nuovo Utente
Registrato
16/12/09
Messaggi
4.392
Punti reazioni
276
In italia siamo più loquaci e spontanei, non come i bacchettoni oltralpe, che per questioni di indottrinamento ideologico mandano giù pure gli stupri di massa a danno delle loro figlie.

Qui si puo' dire "hanno rotto il c...a...z..z.o" liberamente...anche nonostante provino in tutti i modi a inculcarci il senso di colpa per renderci muti e sottomessi.

Grande Signora che ha alzato la testa e non è stata zitta di fronte al malcostume di queste immigrate. :clap:
 

girlfriend

Nuovo Utente
Registrato
20/2/13
Messaggi
12.576
Punti reazioni
554
Mi raccomando....domani abbuffatevi che tanto pagano "loro"...
 

girlfriend

Nuovo Utente
Registrato
20/2/13
Messaggi
12.576
Punti reazioni
554
avete fatto colazione?

scendete in strada e ringraziate per il pane quotidiano come ringraziereste il vostro Dio
perché loro sono Dio....dice Francis
 
Ultima modifica:

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
Mi raccomando....domani abbuffatevi che tanto pagano "loro"...

Guarda che si riferiscono al fatto che nelle cucine ormai di italiani ce ne sono pochi. Secondo te a cosa si riferivano?

Entra in una cucina di qualunque hotel o ristorante del nord e conta gli stranieri.
 

girlfriend

Nuovo Utente
Registrato
20/2/13
Messaggi
12.576
Punti reazioni
554
Guarda che si riferiscono al fatto che nelle cucine ormai di italiani ce ne sono pochi. Secondo te a cosa si riferivano?

Entra in una cucina di qualunque hotel o ristorante del nord e conta gli stranieri.

si....certo.....:rolleyes:

http://www.today.it/rassegna/giornata-nazionale-colletta-alimentare.html

"Io, ex cuoco, sono disoccupato e mangio il cibo che voi buttate ogni giorno"
„Oggi, spiega, "preferiscono prendere gli extracomunitari, manodopera meno qualificata ma a basso prezzo. Con 5-600 euro al mese, trovano uno che fa hamburgher fino a notte fonda".“
 

girlfriend

Nuovo Utente
Registrato
20/2/13
Messaggi
12.576
Punti reazioni
554

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
l' italiano che deve emigrare oltreoceano per far posto agli extra
voi state male....molto male...

Negli USA mancano i cuochi. I giovani disoccupati italiani potrebbero farci un pensierino. >> Pensalibero.it

A bologna non si contano i ristoratori con cui ho parlato che mi hanno sempre detto "vorrei degli italiani in gamba ma non li trovo". Trovano italiani, ma con una voglia di lavorare che è una frazione degli immigrati. Non è solo fare tante ore. E' farle senza darsi malato 2 giorni dopo per il concerto etc etc.

Già di italiani in gamba non ce ne sono moltissimi in generale. Quando poi tieni conto del fatto che la carriera di cucina per anni ha attratto solo proprio il fondo del barile (le scuole professionali sono da anni diventate le discariche del bottom 30% degli studenti delle superiori, chiedi a chi vuoi se non ci credi) non c'è da sorprendersi se il giovane italiano che vuol far quel lavoro in media è uno inaffidabile e poco capace.

Poi ci sono sempre le eccezioni etc etc. Però la realtà è quella che ti descrivo io. Scansafatiche vari si iscrivono alle scuole professionali, tra cui quelle per cucinare, e poi cercano lavoro chiedendo 2 minuti dopo l'inizio del dialogo con il datore di lavoro quante ferie hanno, se possono stare a casa il sabato etc etc.

Però è colpa degli immigrati chiaramente. Perchè lavorano + ore, per salari modesti, lamentandosi meno, e questa è certamente una colpa grave.
 

girlfriend

Nuovo Utente
Registrato
20/2/13
Messaggi
12.576
Punti reazioni
554
Quindi? confermi che le cucine dei ristoranti sono piene di immigrati.

"preferiscono prendere gli extracomunitari, manodopera meno qualificata ma a basso prezzo. Con 5-600 euro al mese, trovano uno che fa hamburgher fino a notte fonda"
 

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
"preferiscono prendere gli extracomunitari, manodopera meno qualificata ma a basso prezzo. Con 5-600 euro al mese, trovano uno che fa hamburgher fino a notte fonda"

Questo dice il tizio. Quindi? ci sono i CCNL, colpa degli immigrati se non vengono seguiti a volte?

Oppure vuoi dire che è SOLO una questione di salari, a pari cifra prenderebbero sempre gli italiani? a me non risulta per niente.

Ci sono anche i casi descritti dal tizio certamente, ovviamente perlo+ al sud (perchè al nord gli ispettorati fanno + controlli) , e poi ci sono tutti gli altri casi in cui a pari salario prendi molto + volentieri uno straniero con molta + esperienza e molta + voglia di lavorare dell'italiano.
 

girlfriend

Nuovo Utente
Registrato
20/2/13
Messaggi
12.576
Punti reazioni
554
A bologna non si contano i ristoratori con cui ho parlato che mi hanno sempre detto "vorrei degli italiani in gamba ma non li trovo". Trovano italiani, ma con una voglia di lavorare che è una frazione degli immigrati. Non è solo fare tante ore. E' farle senza darsi malato 2 giorni dopo per il concerto etc etc.

Già di italiani in gamba non ce ne sono moltissimi in generale. Quando poi tieni conto del fatto che la carriera di cucina per anni ha attratto solo proprio il fondo del barile (le scuole professionali sono da anni diventate le discariche del bottom 30% degli studenti delle superiori, chiedi a chi vuoi se non ci credi) non c'è da sorprendersi se il giovane italiano che vuol far quel lavoro in media è uno inaffidabile e poco capace.

Poi ci sono sempre le eccezioni etc etc. Però la realtà è quella che ti descrivo io. Scansafatiche vari si iscrivono alle scuole professionali, tra cui quelle per cucinare, e poi cercano lavoro chiedendo 2 minuti dopo l'inizio del dialogo con il datore di lavoro quante ferie hanno, se possono stare a casa il sabato etc etc.

Però è colpa degli immigrati chiaramente. Perchè lavorano + ore, per salari modesti, lamentandosi meno, e questa è certamente una colpa grave.

All' estero invece devono essere tutti più fessi dei ristoratori con i quali hai parlato visto che cercano (e pagano, pagano il giusto. non i 500-600 euro) cuochi italiani.
 

maxbunker

Nuovo Utente
Registrato
24/2/01
Messaggi
13.027
Punti reazioni
109
ma non basterebbe un robottino

per fare solo hamburger fino a notte fonda?

mxb
 

Cucciafans

men in black
Registrato
18/11/02
Messaggi
69.443
Punti reazioni
2.193
Questo dice il tizio. Quindi? ci sono i CCNL, colpa degli immigrati se non vengono seguiti a volte?

Oppure vuoi dire che è SOLO una questione di salari, a pari cifra prenderebbero sempre gli italiani? a me non risulta per niente.

Ci sono anche i casi descritti dal tizio certamente, ovviamente perlo+ al sud (perchè al nord gli ispettorati fanno + controlli) , e poi ci sono tutti gli altri casi in cui a pari salario prendi molto + volentieri uno straniero con molta + esperienza e molta + voglia di lavorare dell'italiano.

salario vuol dire tutto e niente....
550/700/900/1200/1500/2000 sono sempre salario....

a 1500 euro mese prendono un italiano o un extra ?
a 2000 euro mese prendono un italiano o un extra ?
a 800 euro mese prendono un italiano o un extra ?
a 500 euro mese prednono un italiano o un extra ?

nei primi due casi prendono sicuramente un italiano.....negli altri due invece no........chissà come mai:o
 

ualà

Nuovo Utente
Registrato
16/12/09
Messaggi
4.392
Punti reazioni
276
Quindi? confermi che le cucine dei ristoranti sono piene di immigrati.

Te lo confermo anchio da milano. Vuoi sapere il perchè?

Perchè i padroncini possono approfittare delle miserie dei migranti per pagarli poco e sfruttarli tanto. Così da massimizzare i loro profitti e farsi il macchinone e la vancanza esotica.

L'avidità spinge costoro. Ed il guadagno è solo loro perchè il danno che apportano alla società lasciando disoccupati milioni di italiani è molto più grande a livello economico e sociale.
 

girlfriend

Nuovo Utente
Registrato
20/2/13
Messaggi
12.576
Punti reazioni
554
QCi sono anche i casi descritti dal tizio certamente, ovviamente perlo+ al sud (perchè al nord gli ispettorati fanno + controlli) , e poi ci sono tutti gli altri casi in cui a pari salario prendi molto + volentieri uno straniero con molta + esperienza e molta + voglia di lavorare dell'italiano.

allora all' estero sono dei veri fessi a farsi sfuggire tali ghiotte occasioni.....potrebbero prendersi tutti gli extra e finirla di ricercare quei brutti, sporchi, lavativi e pretenziosi italiani

All' estero invece devono essere tutti più fessi dei ristoratori con i quali hai parlato visto che cercano (e pagano, pagano il giusto. non i 500-600 euro) cuochi italiani.
 

swheart

Ahllàmmektemmurt
Registrato
25/8/07
Messaggi
40.132
Punti reazioni
1.139
Te lo confermo anchio da milano. Vuoi sapere il perchè?

Perchè i padroncini possono approfittare delle miserie dei migranti per pagarli poco e sfruttarli tanto. Così da massimizzare i loro profitti e farsi il macchinone e la vancanza esotica.

L'avidità spinge costoro. Ed il guadagno è solo loro perchè il danno che apportano alla società lasciando disoccupati milioni di italiani è molto più grande a livello economico e sociale.

Comunista!
 

Allegati

  • ber.jpg
    ber.jpg
    8,2 KB · Visite: 120

liunard.44

Nuovo Utente
Registrato
1/9/11
Messaggi
9.315
Punti reazioni
320
"preferiscono prendere gli extracomunitari, manodopera meno qualificata ma a basso prezzo. Con 5-600 euro al mese, trovano uno che fa hamburgher fino a notte fonda"

...x luciom i ristoranti stellati della michelin hanno tutti i cuochi e camerieri extracom....:D:D:D:D:clap::clap::clap:

..io se in cucina di un ristorante vedo un diversamente colorato ...non ci metto + piede....:D:D:D:D
..al massimo posso vederli come lavapiatti...:D:D:D