Previsione sui tassi d'interesse futuri sui conti deposito

  • ANNUNCIO: 36° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Sui mercati azionari prevale l’avversione al rischio, dopo i toni restrittivi della Fed che in settimana ha segnalato tassi più elevati e per più tempo. Mercoledì scorso la banca centrale americana ha deciso di mantenere i tassi invariati ma al tempo stesso le nuove proiezioni indicano che la maggior parte dei funzionari è favorevole ad un nuovo rialzo entro fine anno. Giovedì si è riunita la Bank of England che non ha toccato i tassi e c’è chi parla della fine del ciclo restrittivo. Al termine della riunione, i tassi sono rimasti invariati al 5,25%, interrompendo così la striscia di 14 strette consecutive. Venerdì, invece, è stato il turno della Bank of Japan che ha mantenuto i tassi negativi e ha lasciato inalterata la politica monetaria, confermando la visione secondo cui l’inflazione sta decelerando. Per continuare a leggere visita il link

  • CODICI AMICO E REF. LINK!

    CIao! vuoi condividere il tuo codice amico? Oppure un referral link per aprire un conto bancario, un utenza telefonica, un servizio commerciale e ottenere dei bonus di ingresso o agevolazioni finanziarie? Bene, puoi farlo solo in questa sezione: "Quelli che il codice...". Leggi il regolamento che si trova in evidenza sopra a tutte le discussioni e condividi i tuoi codici nel rispetto delle norme del forum. Questo regolamento è parte dei requisiti fondamentali letti e accettati in fase di iscrizione al forum. Pubblicare codici e ref.link in altre sezioni del forum comporta la sospensione dalla community.

    Staff | FinanzaOnline
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Il fatto è che lo stai dicendo già da 1 anno, nel frattempo alcuni di noi anzichè rimanere fermi e in attesa su un libero al 2% hanno già intascato le prime cedole al 4,50%.
Bel guadagno, direi. ;)
Ma quale anno, e cmq si parla di previsioni...mica di vincoli, poi mica ho cosigliato di tenere fermo sul libero al 2% bah, parlare a vanvera e mettere in cattiva luce è un'arte che non mi appartiene. se sei cosi scrupolosa di tenere il conto dei miei messagi vai anche a vedere quanto tempo prima avevo previsto il rialzo dei tassi, basta scorrere i messaggi
 
Secondo me non è, ma per me sia chiaro, tenere ancora i soldi intanto al 3,4 in exFCA fino ad agosto, data in cui mi scade il trimestre e vedere come saranno i tassi in quel momento.

Già ora c'è il 4,7 e 4,75 quindi mi sarei un po' pentito se avessi vincolato cedendo al 4,5.

Abbiamo il vantaggio di avere una BCE, (che non mi pare aver riscontrato in anni precedenti ma forse ho solo scordato), "chiacchierona" che anticipa di un bel po' le intenzioni che poi rispetta ed applica.

Questo ci dà un vantaggio non da poco nel predire quello che avverrà il giorno della conferenza e supporre quindi che da lì a poco possano esserci novità sui tassi dei cd.
 
Più che guadagno sarebbe corretto parlare di "perdita", visto che l'inflazione sta all'8% circa, e uno che ha vincolato al 4,5% lordo significa che ottiene un 3,13% netto.
Il dato che citi è su base annua, per molti anni l'inflazione è stata zero (mentre i depositi rendevano) ed in futuro si stabilizzerà....mentre i vincoli al 4,50% rendono per 5 anni.
 
Il dato che citi è su base annua, per molti anni l'inflazione è stata zero (mentre i depositi rendevano) ed in futuro si stabilizzerà....mentre i vincoli al 4,50% rendono per 5 anni.
Tu parli continui a parlare di 4,5%, ma in realtà il netto è di 3,13%.


Inflazione annua = 8% (circa)
Rendimento annuo netto del conto deposito = 3,13%.

Inflazione > rendimento conto deposito


Non solo nel breve periodo, ma anche nel medio periodo, ti posso assicurare che l'inflazione non scenderà al di sotto del 3,13%.

Prima che l'inflazione scenda al di sotto del 3,13% passeranno diversi anni, e nel frattempo chi ha vincolato al 3,13% netto per 5 anni, tale vincolo gli sarà già scaduto (perchè appunto quel vincolo dura solo 5 anni, mica 25 anni). E in quei 5 anni, non avrai fatto altro che accumulare perdite a causa di un inflazione annuale superiore al rendimento annuale del conto deposito al 3,13%.
 
Secondo me non è, ma per me sia chiaro, tenere ancora i soldi intanto al 3,4 in exFCA fino ad agosto, data in cui mi scade il trimestre e vedere come saranno i tassi in quel momento.

Già ora c'è il 4,7 e 4,75 quindi mi sarei un po' pentito se avessi vincolato cedendo al 4,5.

Abbiamo il vantaggio di avere una BCE, (che non mi pare aver riscontrato in anni precedenti ma forse ho solo scordato), "chiacchierona" che anticipa di un bel po' le intenzioni che poi rispetta ed applica.

Questo ci dà un vantaggio non da poco nel predire quello che avverrà il giorno della conferenza e supporre quindi che da lì a poco possano esserci novità sui tassi dei cd.
A dispetto di quanto dice e si contraddice la BCE, è il mercato poi che monetizza sui tassi che si aspetta realmente.
Gli analisti devono continuamente ritarare le loro previsioni sul tasso terminale che non si è ancora capito alla fine quando e quanto sarà. È questo il punto di arrivo che secondo me permette di farsi un'idea fin dove potranno spingersi i tassi dei cd.
Poi alla prossima crisi bancaria, magari questa volta di qualche grossa banca europea, nello specifico tedesca senza far nomi, saremo punto e daccapo con lo sconvolgimento dei tassi.

Alla fine la BCE, come sempre, segue a ruota gli USA
 
Ultima modifica:
E quindi il nostro esperto cosa consiglia di fare ?
Ti consiglierà BTP Italia.
Con inflazione in espansione hanno pagato dei cedolozzi non minimamente paragonabili ai cd.

Secondo me invece l'inflazione scenderà e potrà essere anche negativa, sarà instabile, ma non scenderanno tassi che si stabilizzeranno al 3%-3,5% con punte al 4%
 
Ultima modifica:
Tu parli continui a parlare di 4,5%, ma in realtà il netto è di 3,13%.


Inflazione annua = 8% (circa)
Rendimento annuo netto del conto deposito = 3,13%.

Inflazione > rendimento conto deposito


Non solo nel breve periodo, ma anche nel medio periodo, ti posso assicurare che l'inflazione non scenderà al di sotto del 3,13%.

Prima che l'inflazione scenda al di sotto del 3,13% passeranno diversi anni, e nel frattempo chi ha vincolato al 3,13% netto per 5 anni, tale vincolo gli sarà già scaduto (perchè appunto quel vincolo dura solo 5 anni, mica 25 anni). E in quei 5 anni, non avrai fatto altro che accumulare perdite a causa di un inflazione annuale superiore al rendimento annuale del conto deposito al 3,13%.
In Spagna l'inflazione è già scesa al 3,2
 
Rispetto a quello che si temeva fino pochi mesi fa un altro +0,50 è anche poco
Non è detto che ci si fermi a luglio con il rialzo dei tassi anzi è possibile che si continui fino a settembre se non addirittura fino a fine anno andando anche oltre al 4% preventivato mesi fa, dipenderà molto dai dati delle prossime settimane.
I rialzi da 0.25 anziché da 0.50 allungheranno solo i tempi di normalizzazione, l'obiettivo resta un'inflazione del 2%.
 
Non solo nel breve periodo, ma anche nel medio periodo, ti posso assicurare che l'inflazione non scenderà al di sotto del 3,13%.
Wow! Mi presti la tua palla di cristallo, ho un paio di cose da chiederle!

Tenendo conto che l'obiettivo della BCE è portare l'inflazione vicino al 2% e che tutti gli aumenti dei tassi che stanno facendo servono a questo, ritengo più probabile che invece scenderà sotto quel livello.

In ogni caso per non accumulare le perdite è meglio spenderli tutti ora!
 
Non è detto che ci si fermi a luglio con il rialzo dei tassi anzi è possibile che si continui fino a settembre se non addirittura fino a fine anno andando anche oltre al 4% preventivato mesi fa, dipenderà molto dai dati delle prossime settimane.
I rialzi da 0.25 anziché da 0.50 allungheranno solo i tempi di normalizzazione, l'obiettivo resta un'inflazione del 2%.
Non so chi e cosa ascoltiate voi, io ultimamente dalla Lagarde in giù leggo che sono ormai molto vicini al pivot sui tassi (la megera ha fatto anche l'esempio dell'aereo che prima accelera per prendere quota e alla fine deve solo stabilizzarsi sulla quota di volo).
Per di più, la pausa è ritenuta giusta anche per dar modo ai tassi di realizzare i propri effetti - che normalmente sono ritardati - e quindi per poterli valutare.
Confermo invece la dichiarazione che le decisioni dipenderanno dai dati, ma i dati - per l'appunto - stanno cominciando finalmente a mostrare cenni di raffreddamento.
Una cosa è certa : l'inflazione è stata innescata dall'energia ma non c'è adesso cosa più deflazionistica della stessa energia, ergo se continua è solo per l'effetto trascinamento di chi ci marcia. E questo alla BCE lo sanno bene.
 
Non so chi e cosa ascoltiate voi, io ultimamente dalla Lagarde in giù leggo che sono ormai molto vicini al pivot sui tassi (la megera ha fatto anche l'esempio dell'aereo che prima accelera per prendere quota e alla fine deve solo stabilizzarsi sulla quota di volo).
Per di più, la pausa è ritenuta giusta anche per dar modo ai tassi di realizzare i propri effetti - che normalmente sono ritardati - e quindi per poterli valutare.
Confermo invece la dichiarazione che le decisioni dipenderanno dai dati, ma i dati - per l'appunto - stanno cominciando finalmente a mostrare cenni di raffreddamento.
Una cosa è certa : l'inflazione è stata innescata dall'energia ma non c'è adesso cosa più deflazionistica della stessa energia, ergo se continua è solo per l'effetto trascinamento di chi ci marcia. E questo alla BCE lo sanno bene.
Proprio la Lagarde non dice che siamo vicini al punto di svolta anzi......è più il mercato finanziario che vedendo dei buoni cali dell'inflazione crede alla stabilizzazione dei tassi a breve. Chiaramente ci stiamo avvicinando ma quando termineranno i rialzi è ancora incerto, dipenderà molto dai dati estivi.
Inflazione: Lagarde Bce: "Troppo alta, continueremo rialzo dei tassi"
 
Per come la vedo il 4,75 di illimity e 4,7 di Guber, tegono già conto dei prossimi aumenti di giungo e luglio, potrebbero essere i papabili tassi finali. Oltretutto non ho visto la corsa di altri cd ad allinearsi, anzi è tornata un po' di calma, probabilmente aspettano i prossimi mesi. Però non so quanto oltre si potrà andare. Da settembre in poi è storia ancora da scrivere. Forse ad agosto si può fare un po' il punto
 
Per come la vedo il 4,75 di illimity e 4,7 di Guber, tegono già conto dei prossimi aumenti di giungo e luglio, potrebbero essere i papabili tassi finali. Oltretutto non ho visto la corsa di altri cd ad allinearsi, anzi è tornata un po' di calma, probabilmente aspettano i prossimi mesi. Però non so quanto oltre si potrà andare. Da settembre in poi è storia ancora da scrivere. Forse ad agosto si può fare un po' il punto
Non sono d'accordo, il 4,75% di illimity non ha tenuto conto dell'aumento BCE fatto il 4 maggio, in quanto il 4,75% c'era già, idem per quello del 15 giugno.
Ergo, il 5% è papabile e come per luglio/agosto...
 
Non sono d'accordo, il 4,75% di illimity non ha tenuto conto dell'aumento BCE fatto il 4 maggio, in quanto il 4,75% c'era già, idem per quello del 15 giugno.
Ergo, il 5% è papabile e come per luglio/agosto...
si sapeva già da settimane che il 4 maggio ci sarebbe stato un +25, anzi più di qualcuno pensava a un +50..così come si sa già da settimane che il 15.6 ci sarà un altro +25 e un altro +25 probabilmente anche a fine luglio
 
Se i rialzi dei tassi della BCE vengono confermati tra giugno e luglio ci si aspetta un rialzo dei tassi CD, soprattutto da chi è rimasto fermo nelle ultime settimane.
 
dalle news vedo altri aumenti generalizzati dei conti
 
si illimity, ma continua ad alzare brevi e medie scadenze, mentre le lunghe rimangono inchiodate a 4,50 (o 4,75 se si ha il conto a pagamento premium)
 
ECB should not hesitate to raise rates after July if inflation stays high -Knot

AMSTERDAM, 7 giugno (Reuters) - La Banca centrale europea (BCE) avrà bisogno di almeno altri due rialzi dei tassi di 25 punti base a giugno e luglio, e dovrebbe essere pronta ad alzare ulteriormente i tassi se l'inflazione rimane troppo elevata, ha affermato un membro del consiglio direttivo della BCE. Klaas Knot ha detto mercoledì.

"Mi aspetto due aumenti dei tassi a giugno e luglio", ha detto Knot in un'audizione al parlamento olandese.

"Dopodiché, il quadro non è chiaro. In uno scenario ottimistico, per allora avremo fatto abbastanza. Ma ci sono molti rischi al rialzo che potrebbero costringerci ad aumentare ulteriormente i tassi. Non esiterei a farlo se necessario".
 
E' sempre la stessa storia vecchia come il mondo, si puo' anche applicare ai conti deposito da come ho visto....siccome è lunga allego foto

diagram.png
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro