Vogliamo solo sghei mica saracche da Saras!

nullapiu'

Poveri ma Belly
Registrato
15/6/19
Messaggi
2.693
Punti reazioni
125

Non c’è più diesel e tra due mesi scatta l’embargo russo​

02 Dicembre 2022 - di Giuliano Zulin
Secondo Dario Scaffardi, ex amministratore delegato della raffineria Saras, "è la più grande crisi di gasolio mai vista"


“È certamente la più grande crisi del diesel che abbia mai visto”, ha detto a Bloomberg Dario Scaffardi, ex amministratore delegato della raffineria Saras. C’è chi parla di tempesta perfetta, di scorte in esaurimento proprio a ridosso del generale inverno, di prezzi che saliranno alle stelle. Intanto trasportatori e cittadini comuni stanno notando che da mesi ormai il prezzo del gasolio al distributore è superiore a quello della benzina. La guerra in Ucraina è stata la miccia, ma la polvere da sparo era già presente sul mercato. La pandemia e i suoi lockdown avevano distrutto la domanda di diesel, costringendo le raffinerie soprattutto americane a chiudere alcuni impianti, dato che erano sempre meno redditizie. Una scelta dettata anche dalla transizione energetica, che lentamente aveva già ridotto gli investimenti. Bloomberg ricorda che dal 2020, la capacità di raffinazione degli Stati Uniti si è ridotta di oltre un milione di barili al giorno. Il boom della domanda post Covid ha così messo a nudo la scarsità di gasolio, almeno nel mondo occidentale.
Le scorte di diesel negli Stati Uniti sono precipitate al livello più basso dal 1982, quando il governo ha iniziato a comunicare i dati sul carburante. E le forniture per questo periodo dell’anno sono ai livelli più bassi di sempre. Mark Finley, ricercatore di energia presso il Baker Institute of Public Policy della Rice University, ha spiegato a Bloomberg che i prezzi elevati del gasolio potrebbero costare all’economia statunitense 100 miliardi di dollari. Secondo l’Energy Information Administration, gli Stati Uniti hanno ora solo 25 giorni di fornitura di diesel, il minimo dal 2008. E mentre le scorte sono ai minimi storici, la media mobile di quattro settimane dei distillati forniti – un indicatore della domanda – è aumentata al livello stagionale più alto dal 2007.
La sete di diesel americana sta mettendo in difficoltà anche l’Europa. Come rivela Cnbc i grandi commercianti stanno dirottando le petroliere dal Vecchio Continente agli Stati Uniti perché il prezzo del diesel statunitense è ora più alto che da noi e quindi possono realizzare un profitto maggiore. Secondo MarineTraffic, la petroliera Thundercat, originariamente destinata ai Paesi Bassi dopo essere stata caricata in Medio Oriente con circa 650mila barili (l’equivalente di 27 milioni di galloni) di gasolio, è andata a New York. Un’altra nave cisterna, Proteus Jessica, caricata nell’area di Singapore con una fornitura di gasolio simile, si è diretta anch’essa verso la Grande Mela.
L’imminente divieto del greggio russo verso l’Europa potrebbe peggiorare la situazione. Per non parlare dell’embargo di febbraio sui derivati del petrolio di Mosca. “La Ue deve sostituire in media 2 milioni di tonnellate di diesel importato dalla Russia”, ha affermato alla Cnbc il capo analista marittimo di Bimco (Baltic and International Maritime Council), Niels Rasmussen: “Inoltre, l’Agenzia internazionale dell’energia ha stimato che la domanda dell’Ue di prodotti raffinati aumenterà di 300mila-500mila barili al giorno durante l’inverno per soddisfare la domanda di riscaldamento”.
In tutto questo il governo italiano sta provando a risolvere il problema della raffineria di Priolo, di proprietà della russa Lukoil. Il tempo a disposizione è sempre meno. Il prezzo del diesel sale sempre di più.
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.060
Punti reazioni
516
Tanto per non farci mancare nulla, venerdì Marshall ha aperto una posizione short di 0,5%:unsure:

Mi son perso qualcosa.
Un fondo americano cerca di comprare priolo che è simile a saras senza la parte green a 1, 1.5 mld e marshall shorta il titolo a 1.1 mld?

A sto punto non vorrei che cercassero di tenere bassa la quotazione del competitor per non pagare molto priolo.
 

Dance with wolf

Jeune Europe/EURASIA
Registrato
13/8/10
Messaggi
29.005
Punti reazioni
1.322
tvc_101425b8bec2f054990ab13ba3ab0f3b.png

buondì
il livello da non perdere onde evitare il cambio trend , a mio parere è sempre quello
 

rodolfx

Nuovo Utente
Registrato
16/3/14
Messaggi
457
Punti reazioni
78
Mi son perso qualcosa.
Un fondo americano cerca di comprare priolo che è simile a saras senza la parte green a 1, 1.5 mld e marshall shorta il titolo a 1.1 mld?

A sto punto non vorrei che cercassero di tenere bassa la quotazione del competitor per non pagare molto priolo.
La tua osservazione non fa una piega
 

AttilaV

Nuovo Utente
Registrato
3/10/06
Messaggi
799
Punti reazioni
67
Mi son perso qualcosa.
Un fondo americano cerca di comprare priolo che è simile a saras senza la parte green a 1, 1.5 mld e marshall shorta il titolo a 1.1 mld?

A sto punto non vorrei che cercassero di tenere bassa la quotazione del competitor per non pagare molto priolo.
Aggiungi pure con un debito di non so quanto e con 5 miliardi di bonifiche da fare
 

beri

Nuovo Utente
Registrato
6/9/06
Messaggi
6.331
Punti reazioni
286
Era proprio necessario ad Angelo Moratti dare in pegno 28MLN di azioni? mah questi manovre sicuramente saranno chiari per chi è abituato a farli; a me non ispirano nulla di positivo.
 

Allegati

  • saras.jpg
    saras.jpg
    188,5 KB · Visite: 22

Cassetto nei sogni -

Nuovo Utente
Registrato
15/7/22
Messaggi
1.329
Punti reazioni
126
Rsi 40. Entriamo in zona ipervenduto.
 

Allegati

  • Screenshot_20221206-110428.png
    Screenshot_20221206-110428.png
    124,2 KB · Visite: 18

Tettomane

Nuovo Utente
Registrato
16/9/22
Messaggi
94
Punti reazioni
11
Titolo purtroppo senza interesse, finché c'è il governo dei criminali non ha nessuna possibilità di salire. D'altronde perché dovrebbe? Lo Stato si prende tutto.


Ma quanto è brutto il nuovo forum? Rende difficile anche la sola lettura.
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.060
Punti reazioni
516
Anche oggi si scende.
Se non si riporta sopra la parità in chiusura poi la tebdenza sarà al supporto 1.07.

Come sempre moratti number 1


Price cap petrolio 60 dollari.
Sul sito neste davano differenza 25 dollari tra brent e urals.
Oggi il brent è andato a 81.75 e se sottraggo i 25 dollari siamo a 56.75.

Quindi si riduce il divario a 21. 75 dollari di sconto sull'urals?
 
Ultima modifica:

beri

Nuovo Utente
Registrato
6/9/06
Messaggi
6.331
Punti reazioni
286
Anche oggi si scende.
Se non si riporta sopra la parità in chiusura poi la tebdenza sarà al supporto 1.07.

Come sempre moratti number 1


Price cap petrolio 60 dollari.
Sul sito neste davano differenza 25 dollari tra brent e urals.
Oggi il brent è andato a 81.75 e se sottraggo i 25 dollari siamo a 56.75.

Quindi si riduce il divario a 21. 75 dollari di sconto sull'urals?
8,6$ al barile
vedo solo quello più altri 7 e qualcosa siamo a 16 $ al barile di margine. Ma quando mai si è vista sta cosa.
Ad agosto pensavo si andasse al termine dell'eccesso.

Ora non vedo orizzonte di termine. Poi Moratti fa le sue faccende, noi siamo le pecore da tosare? eh pace, governi si aggiungono alla mungitura degli utili??? eh spero che non si paghi ma mica decido io! mi rassegno e per ora mi tengo le azioni, poi a primavera con le margherite vedo i da farsi.

ora entro in letargo meritato.
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.060
Punti reazioni
516
8,6$ al barile
vedo solo quello più altri 7 e qualcosa siamo a 16 $ al barile di margine. Ma quando mai si è vista sta cosa.
Ad agosto pensavo si andasse al termine dell'eccesso.

Ora non vedo orizzonte di termine. Poi Moratti fa le sue faccende, noi siamo le pecore da tosare? eh pace, governi si aggiungono alla mungitura degli utili??? eh spero che non si paghi ma mica decido io! mi rassegno e per ora mi tengo le azioni, poi a primavera con le margherite vedo i da farsi.

ora entro in letargo meritato.
Che non tirino il bidone di prendere priolo.
 

toledo100

Brioches salate
Registrato
19/9/03
Messaggi
5.003
Punti reazioni
312
8,6$ al barile
vedo solo quello più altri 7 e qualcosa siamo a 16 $ al barile di margine. Ma quando mai si è vista sta cosa.
Ad agosto pensavo si andasse al termine dell'eccesso.

Ora non vedo orizzonte di termine. Poi Moratti fa le sue faccende, noi siamo le pecore da tosare? eh pace, governi si aggiungono alla mungitura degli utili??? eh spero che non si paghi ma mica decido io! mi rassegno e per ora mi tengo le azioni, poi a primavera con le margherite vedo i da farsi.

ora entro in letargo meritato.
Un letargo attivo pero' per favore. I tuoi contributi sono sempre validi OK!

Ribadisco estrapolando da Q2 a Q4 (i primi 2 mesi di q2 e q4 molto simili) fate vobis, in Q2:

EBITDA reported di Gruppo nel Q2/22 pari a 532,2 milioni di Euro (81,6 milioni di Euro in Q2/21) e pari a 688,5 milioni di Euro in H1/22 (108,7 milioni di Euro nel primo semestre 2021) per effetto del forte incremento dei prezzi e dei margini dei prodotti petroliferi registrato a partire dalla fine del mese di febbraio •

RISULTATO Netto reported di Gruppo pari a 215,9 milioni di Euro nel Q2/22 (24,3 milioni di Euro in Q2/21) e pari a 292,5 milioni di Euro in H1/22 (0,5 milioni di Euro nel primo semestre 2021) •

EBITDA comparable di Gruppo pari a 458,6 milioni di Euro nel Q2/22 (19,5 milioni di Euro in Q2/21) e pari a 520,6 milioni di Euro in H1/22 (8,3 milioni di Euro nel primo semestre 2021) per gli effetti descritti a livello di risultati reported, al netto degli impatti sulle valutazioni degli inventari •

RISULTATO Netto comparable pari a 287,1 milioni di Euro nel Q2/22 (negativo per 23,8 milioni di Euro nel secondo trimestre 2021) e pari a 300,5 milioni di Euro in H1/22 (negativo per 70,8 milioni di Euro nel primo semestre del 2021), per gli effetti descritti a livello di risultati reported, al netto degli impatti sulle valutazioni degli inventari •

Posizione finanziaria netta ante IFRS16 positiva per 64,9 milioni di Euro (negativa per 453 milioni di Euro al 31 dicembre 2021), per effetto della elevata redditività del secondo trimestre.
 

nullapiu'

Poveri ma Belly
Registrato
15/6/19
Messaggi
2.693
Punti reazioni
125
Se ne sono usciti da SRS in parte vendendo il 10% nel 2019 con ABB, sarebbe piu' intelligente fare OPA su SRS che prendere un cifone come Priolo
con tutta questa cassa non capisco nemmeno perche' non lo fanno...
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.060
Punti reazioni
516
con tutta questa cassa non capisco nemmeno perche' non lo fanno...
Oramai ci hanno cassato i @@.

Angelino ha il buco nel taschino.

Sinceramente non ho mai visto una cosa del genere, quotare il 30% del pn dopo 9 mesi e farsi shortare.
 

Charilie

Nuovo Utente
Registrato
12/4/15
Messaggi
552
Punti reazioni
36
Ci si lamenta, giustamente, della classe politica Italiana. Ma di quella imprenditoriale ne vogliamo parlare?
 

rodolfx

Nuovo Utente
Registrato
16/3/14
Messaggi
457
Punti reazioni
78
Tra qualche mese capitalizzera' solo la cassa. Ma di cosa stiamo parlando? Fossimo stati quotati in Usa volevamo 3 volte tanto