La temporanea caso morte. vol. II

elleffe

Nuovo Utente
Registrato
10/7/20
Messaggi
49
Punti reazioni
2
Non vedo indicato il livello della spesa mensile e di conseguenza la vostra capacità di risparmio. Inoltre è opportuno ragionare sulle aspettative di reddito (il tuo è un reddito ",in carriera" e quindi presumo aumenterà nel tempo? E quello di tua moglie?)
Le future eredità non le consideri perché sono fortunatamente lontane nel tempo (perché avete genitori giovani) o per semplice pudore? Chiaro che se il motivo è il secondo dovresti tenerne conto soprattutto se sono potenzialmente di un valore non marginale perché questo elemento potrebbe fare cambiare il risultato.:)
Aggiungo, il mutuo è già coperto da una sua polizza vita oppure no?
PS. La bimba di 2 anni sarà presumibilmente figlia unica o pensate che possa arrivare un fratellino/sorellina nel giro di qualche tempo?
Pps. Oltre ai redditi da lavoro avete introiti di altra natura (per esempio redditi finanziari visto che risparmiate)?
Ciao 123abc:mano:,
per quanto riguarda il nostro livello di risparmio, come scrivevo nel precedente post, fino ad oggi abbiamo onestamente vissuto la nostra vita senza badare tanto all'euro in più o meno... non sperperando ma non facendoci mancare niente... per questo non ho uno "storico" della nostra effettiva capacità di risparmio (monitoraggio che ho iniziato a fare da poco). Se comunque dovessi fare una stima, penso di risparmiare il 20/max30% delle nostre entrate.
Per gli altri punti:
- si, il mio stipendio tendenzialmente dovrebbe aumentare con il passare degli anni (è un reddito "in carriera" come dici te). Quello di mio moglie lo stesso ma in modo molto più contenuto, diciamo mi aspetto che nei prossimi 3/max 5 anni possa arrivare sui 2K€/mese e poi stabilizzarsi
- per quanto riguarda le future eredità non le considero sia perchè i nostri genitori sono piuttosto "giovani", sia perchè sono entrate che ad oggi difficilmente risco a quantificare (anche per qaunto riguarda i possibili immobili sono da dividere tra i figli, etc...). Preferisco non considerarle in modo cautelativo
- mutuo coperto da una polizza vita Assimoco
- nei piani vorremmo un 2° figlio nel giro di 2 annetti
- i redditi "di altra natura" sono pressochè zero... ho iniziato da pochi mesi con piccoli investimenti in etf/azioni ma sono cifre irrilevanti e che vorrei tenere ferme (ho principalmente 2 PAC)

Se ci sono altre info che necessiti fammi sapere che ti sarei grato di un tuo consiglio!
grazie mille per adesso:)
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
Ciao 123abc:mano:,
per quanto riguarda il nostro livello di risparmio, come scrivevo nel precedente post, fino ad oggi abbiamo onestamente vissuto la nostra vita senza badare tanto all'euro in più o meno... non sperperando ma non facendoci mancare niente... per questo non ho uno "storico" della nostra effettiva capacità di risparmio (monitoraggio che ho iniziato a fare da poco). Se comunque dovessi fare una stima, penso di risparmiare il 20/max30% delle nostre entrate.
Per gli altri punti:
- si, il mio stipendio tendenzialmente dovrebbe aumentare con il passare degli anni (è un reddito "in carriera" come dici te). Quello di mio moglie lo stesso ma in modo molto più contenuto, diciamo mi aspetto che nei prossimi 3/max 5 anni possa arrivare sui 2K€/mese e poi stabilizzarsi
- per quanto riguarda le future eredità non le considero sia perchè i nostri genitori sono piuttosto "giovani", sia perchè sono entrate che ad oggi difficilmente risco a quantificare (anche per qaunto riguarda i possibili immobili sono da dividere tra i figli, etc...). Preferisco non considerarle in modo cautelativo
- mutuo coperto da una polizza vita Assimoco
- nei piani vorremmo un 2° figlio nel giro di 2 annetti
- i redditi "di altra natura" sono pressochè zero... ho iniziato da pochi mesi con piccoli investimenti in etf/azioni ma sono cifre irrilevanti e che vorrei tenere ferme (ho principalmente 2 PAC)

Se ci sono altre info che necessiti fammi sapere che ti sarei grato di un tuo consiglio!
grazie mille per adesso:)

Ok, allora riassumo.

Redditi 4700/mese, ma che diventeranno 5300 a breve, poi magari cresceranno ulteriormente ma teniamo questo valore fermo per prudenza. 3300 tuoi (ti ho già fatto avanzare un pò di carriera...) e 2000 di tua moglie. Nessuna entrata di altro genere. Rimane comunque un livello di introiti di ottimo livello.
Capitolo costi oggi risparmiate il 30% delle entrate, (4700*0.3 ovvero 1400 euro circa), ipotizziamo che i 600 euro di aumenti di cui vi ho già accreditato per i prossimi anni vadano a coprire, nè più nè meno le esigenze economiche per il secondo pargolo (più o meno un figlio può costare una cifra simile, di più i primi anni di vita, ma poi i valori tendono a scemare quando cessa la necessità di asilo nido, quindi dopo i 3 anni).
Quindi in condizioni normali dovreste riuscire a risparmiare circa 15k annui, non poco. Risparmi che anno dopo anno incrementerebbero il vostro cuscinetto nello sfortunato caso in cui dovesse venirvi a mancare un reddito. Quindi, considerando che già avete 80k da parte, la casa già l'avete (e non mi pare di aver capito la vogliate cambiare, quindi ipotizzo che su questo fronte non abbiate spese non previste), tra 5 anni sareste a 80k + (15k*5) ovvero a 155k di risparmi e tra 9 anni (senza eventi nefasti ovviamente) a 80k + (15k*9) a 215k di patrimonio-cuscinetto messo da parte. Tra 9 anni vi termina anche il fardello del mutuo, quindi la vostra capacità di risparmio aumenta ulteriormente di circa 6k annui.
Ora, è chiaro che in una situazione come la vostra ogni anno che passa la vostra resilienza ad assorbire eventuali shock negativi dal lato del reddito migliore sempre di più, ciò significa che le vostre esigenze di copertura calano al passare del tempo. Quindi i prodotti più idonei alla vostra situazione in teoria sono DUE* (una per te e una per tua moglie) polizze TCM a capitale decrescente. A parte potete (DOVRESTE) coprire l'IP grave (solo quella grave perchè siete due impiegati) con polizze annue rinnovabili tacitamente anno dopo anno.
Quanto coprire? La risposta dovrebbe essere quella di coprire per poter avere in caso di evento (premorienza) un indennizzo pari al numero di annualità necessarie a portare a 25 anni il vostro figlio più piccolo.
In teoria quindi se spendete il 70% del vostro reddito vi servono circa 3300 euro al mese per i prossimi 25 anni (che diventano circa 3900, facciamo 4000 per arrotondare) in caso di arrivo del secondo figlio. Quindi 3900*12*25 fanno 1.170k. Cifra da capogiro...ovviamente questa è la cifra lorda a cui dovresti ancora aggiungere almeno 100k per pagare due corsi universitari, totale 1.270k.
A questo valore devi togliere le entrate:
- nel caso di tua premorienza tua moglie avrebbe comunque 2k*12*25 + pensione indiretta pari a 0.5k*12*25 (qui vado a spanne non conoscendo al tua storia contributiva ma credo che altri 500 euro al mese entrerebbero) ovvero 750k di entrate per lo stesso periodo, verrebbe una scopertura di 520k a cui togliere ancora gli 80k che già avete e fa 440k come valore iniziale che scende di 18k ogni anno...
- nel caso di premorienza di tua moglie tu potresti contare su 3.3k*12*25 + pensione indiretta diciamo 0.3k*12*25 ovvero 990k+ 90k, la scopertura dedotti anche gli 80k di cui già disponete sarebbe pari a 1.270-990-90-80 ovvero 110k.

Ora, essendo voi risparmiatori netti "importanti" potete IMHO ridurre un pò la copertura considerando che la probabilità che vi succeda qualcosa di brutto essendo giovani colletti bianchi è infima per i prossimi anni e quindi rivalutando l'intera posizione a t+5 (ovvero tra 5 anni):
- caso premorienza tua invece di avere da parte 80k ne avreste 155k e quindi il capitale iniziale per la tua premorienza scenderebbe a 365k;
- caso premorienza di tua moglie invece il capitale diventerebbe esiguo (invece di 110k diventerebbe pari a 35k).

Io partirei da questi ragionamenti per il caso morte, poi l'IP diventa altro discorso ancora.

* visti i risultati della simulazione molto grossolana tua moglie potrebbe pure non essere assicurata:yes:

PS. La parte relativa alla copertura per lo studio universitario dei due figli (i 100k che ho messo in simulazione) potreste anche coprirli con il prodotto consigliatoti da mander (uno per figlio con versamenti periodici anno dopo anno) e di conseguenza la cifra di partenza per la copertura scenderebbe di 100k, quindi invece di 365k per te potresti partire da 265k.
 
Ultima modifica:

elleffe

Nuovo Utente
Registrato
10/7/20
Messaggi
49
Punti reazioni
2
Ok, allora riassumo.

Redditi 4700/mese, ma che diventeranno 5300 a breve, poi magari cresceranno ulteriormente ma teniamo questo valore fermo per prudenza. 3300 tuoi (ti ho già fatto avanzare un pò di carriera...) e 2000 di tua moglie. Nessuna entrata di altro genere. Rimane comunque un livello di introiti di ottimo livello.
Capitolo costi oggi risparmiate il 30% delle entrate, (4700*0.3 ovvero 1400 euro circa), ipotizziamo che i 600 euro di aumenti di cui vi ho già accreditato per i prossimi anni vadano a coprire, nè più nè meno le esigenze economiche per il secondo pargolo (più o meno un figlio può costare una cifra simile, di più i primi anni di vita, ma poi i valori tendono a scemare quando cessa la necessità di asilo nido, quindi dopo i 3 anni).
Quindi in condizioni normali dovreste riuscire a risparmiare circa 15k annui, non poco. Risparmi che anno dopo anno incrementerebbero il vostro cuscinetto nello sfortunato caso in cui dovesse venirvi a mancare un reddito. Quindi, considerando che già avete 80k da parte, la casa già l'avete (e non mi pare di aver capito la vogliate cambiare, quindi ipotizzo che su questo fronte non abbiate spese non previste), tra 5 anni sareste a 80k + (15k*5) ovvero a 155k di risparmi e tra 9 anni (senza eventi nefasti ovviamente) a 80k + (15k*9) a 215k di patrimonio-cuscinetto messo da parte. Tra 9 anni vi termina anche il fardello del mutuo, quindi la vostra capacità di risparmio aumenta ulteriormente di circa 6k annui.
Ora, è chiaro che in una situazione come la vostra ogni anno che passa la vostra resilienza ad assorbire eventuali shock negativi dal lato del reddito migliore sempre di più, ciò significa che le vostre esigenze di copertura calano al passare del tempo. Quindi i prodotti più idonei alla vostra situazione in teoria sono DUE* (una per te e una per tua moglie) polizze TCM a capitale decrescente. A parte potete (DOVRESTE) coprire l'IP grave (solo quella grave perchè siete due impiegati) con polizze annue rinnovabili tacitamente anno dopo anno.
Quanto coprire? La risposta dovrebbe essere quella di coprire per poter avere in caso di evento (premorienza) un indennizzo pari al numero di annualità necessarie a portare a 25 anni il vostro figlio più piccolo.
In teoria quindi se spendete il 70% del vostro reddito vi servono circa 3300 euro al mese per i prossimi 25 anni (che diventano circa 3900, facciamo 4000 per arrotondare) in caso di arrivo del secondo figlio. Quindi 3900*12*25 fanno 1.170k. Cifra da capogiro...ovviamente questa è la cifra lorda a cui dovresti ancora aggiungere almeno 100k per pagare due corsi universitari, totale 1.270k.
A questo valore devi togliere le entrate:
- nel caso di tua premorienza tua moglie avrebbe comunque 2k*12*25 + pensione indiretta pari a 0.5k*12*25 (qui vado a spanne non conoscendo al tua storia contributiva ma credo che altri 500 euro al mese entrerebbero) ovvero 750k di entrate per lo stesso periodo, verrebbe una scopertura di 520k a cui togliere ancora gli 80k che già avete e fa 440k come valore iniziale che scende di 18k ogni anno...
- nel caso di premorienza di tua moglie tu potresti contare su 3.3k*12*25 + pensione indiretta diciamo 0.3k*12*25 ovvero 990k+ 90k, la scopertura dedotti anche gli 80k di cui già disponete sarebbe pari a 1.270-990-90-80 ovvero 110k.

Ora, essendo voi risparmiatori netti "importanti" potete IMHO ridurre un pò la copertura considerando che la probabilità che vi succeda qualcosa di brutto essendo giovani colletti bianchi è infima per i prossimi anni e quindi rivalutando l'intera posizione a t+5 (ovvero tra 5 anni):
- caso premorienza tua invece di avere da parte 80k ne avreste 155k e quindi il capitale iniziale per la tua premorienza scenderebbe a 365k;
- caso premorienza di tua moglie invece il capitale diventerebbe esiguo (invece di 110k diventerebbe pari a 35k).

Io partirei da questi ragionamenti per il caso morte, poi l'IP diventa altro discorso ancora.

* visti i risultati della simulazione molto grossolana tua moglie potrebbe pure non essere assicurata:yes:

PS. La parte relativa alla copertura per lo studio universitario dei due figli (i 100k che ho messo in simulazione) potreste anche coprirli con il prodotto consigliatoti da mander (uno per figlio con versamenti periodici anno dopo anno) e di conseguenza la cifra di partenza per la copertura scenderebbe di 100k, quindi invece di 365k per te potresti partire da 265k.

Wow... davvero grazie dell'analisi che hai fatto... in prima battuta mi sembra davvero un bel lavoro e a cui rifarmi (come modus operandi) per affinare i numeri!!!

Due note al volo (ormai me ne sto approfittando in modo palese):
- discorso casa... in realtà sto valutando la possibilità di cambiare casa tra 2/3 anni, vendendo la nostra per una cifra intorno ai 230K€ (stima a cazzotto) e acquistando l'altra per max 430K€ (budget ipotetico visto i prezzi attuali di mercato). Con questo "giochino" i numeri vengono impattati in modo pesante... stiamo parlando di un secondo mutuo da ca.250K€ per 20/25 anni.
- la mia idea era proprio di stipulare una TCM a capitale decrescente che includesse anche l'IP SOLO per me... hai qualche assicurazione da consigliarmi per iniziare a chiedere un preventivo e approfondire la cosa? attualmente ho l'RCA di entrambe le auto con Allianz ma non mi dispiacerebbe rivolgermi anche ad un'agenzia on-line per avere un raffronto dei costi/servizi

grazie ancora:-)
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
Wow... davvero grazie dell'analisi che hai fatto... in prima battuta mi sembra davvero un bel lavoro e a cui rifarmi (come modus operandi) per affinare i numeri!!!

Due note al volo (ormai me ne sto approfittando in modo palese):
- discorso casa... in realtà sto valutando la possibilità di cambiare casa tra 2/3 anni, vendendo la nostra per una cifra intorno ai 230K€ (stima a cazzotto) e acquistando l'altra per max 430K€ (budget ipotetico visto i prezzi attuali di mercato). Con questo "giochino" i numeri vengono impattati in modo pesante... stiamo parlando di un secondo mutuo da ca.250K€ per 20/25 anni.
- la mia idea era proprio di stipulare una TCM a capitale decrescente che includesse anche l'IP SOLO per me... hai qualche assicurazione da consigliarmi per iniziare a chiedere un preventivo e approfondire la cosa? attualmente ho l'RCA di entrambe le auto con Allianz ma non mi dispiacerebbe rivolgermi anche ad un'agenzia on-line per avere un raffronto dei costi/servizi

grazie ancora:-)

Sì, i miei ragionamenti vanno sgrossati rendendo i numeri più precisi.

Chiaramente l'acquisto di una casa diversa rimescola le carte, ma tieni conto che le TCM hanno la caratteristica di essere pagate annualmente quindi se le tue necessità di copertura cambiano radicalmente le puoi lasciare "scadere" non pagando l'annualità e sostituire con copertura più idonea rispetto alle mutate esigenze (oppure se l'esigenza non è quella di ridurre la copertura, ma di aggiungere ad una TCM esistente ne puoi aggiungere un'altra, per esempio nel caso della casa nuova potresti fare una copertura ad hoc solo per il mutuo e lasciar scadere la Assimoco che hai ora ed eventualmente vedere se le cifre su quella che stai stipulando ora rimangono attuali o vanno modificate/rimpinguate).
Sulla compagnia i consigli sono i soliti, guarda le primarie da Allianz a Generali passando per Reale Mutua, Unipol, Zurich e Axa...una TCM va fatta con una compagnia solida e stabile nel tempo che si possa presumerà sarà ancora con noi alla scadenza della polizza, poi parlando con i vari agenti capisci subito se la società ha prodotti più o meno idonei (per esempio non so se Allianz sia così forte sulle TCM a capitale decrescente, Reale Mutua aveva degli ottimi prodotti qualche tempo fa, ora è da rivalutare, Generali, Unipol, Zurich ed Axa dovresti provare anche considerando le agenzie che presidiano di più il territorio dalle tue parti).
 

fc6

Nuovo Utente
Registrato
18/8/18
Messaggi
895
Punti reazioni
33
qualcuno ha esperienza con le società proposte dai comparatori online, es. MetLife, Genertel, Afi Esca, Squarelife Insurance, Genial Life (Allianz) ?
sono interessato ad una TCM semplice, 200k per 10 anni e cerco il compromesso migliore.
 

Cere86

Nuovo Utente
Registrato
9/3/18
Messaggi
2.719
Punti reazioni
73
qualcuno ha esperienza con le società proposte dai comparatori online, es. MetLife, Genertel, Afi Esca, Squarelife Insurance, Genial Life (Allianz) ?
sono interessato ad una TCM semplice, 200k per 10 anni e cerco il compromesso migliore.

Io parlo per esperienza personale, la mia compagna è broker assicurativo e lei ha fatto per entrambi con MetLife... mi ha detto che sono i migliori per questo tipo di polizza, attenzione i migliori non vuol dire più economici :D
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
Io parlo per esperienza personale, la mia compagna è broker assicurativo e lei ha fatto per entrambi con MetLife... mi ha detto che sono i migliori per questo tipo di polizza, attenzione i migliori non vuol dire più economici :D

Metlife ok, Genertel ok, Geniallife ok. Le altre due onestamente non le consiglierei, nomi sconosciuti e troppo "piccoli"...
 

elleffe

Nuovo Utente
Registrato
10/7/20
Messaggi
49
Punti reazioni
2
Sì, i miei ragionamenti vanno sgrossati rendendo i numeri più precisi.

Chiaramente l'acquisto di una casa diversa rimescola le carte, ma tieni conto che le TCM hanno la caratteristica di essere pagate annualmente quindi se le tue necessità di copertura cambiano radicalmente le puoi lasciare "scadere" non pagando l'annualità e sostituire con copertura più idonea rispetto alle mutate esigenze (oppure se l'esigenza non è quella di ridurre la copertura, ma di aggiungere ad una TCM esistente ne puoi aggiungere un'altra, per esempio nel caso della casa nuova potresti fare una copertura ad hoc solo per il mutuo e lasciar scadere la Assimoco che hai ora ed eventualmente vedere se le cifre su quella che stai stipulando ora rimangono attuali o vanno modificate/rimpinguate).
Sulla compagnia i consigli sono i soliti, guarda le primarie da Allianz a Generali passando per Reale Mutua, Unipol, Zurich e Axa...una TCM va fatta con una compagnia solida e stabile nel tempo che si possa presumerà sarà ancora con noi alla scadenza della polizza, poi parlando con i vari agenti capisci subito se la società ha prodotti più o meno idonei (per esempio non so se Allianz sia così forte sulle TCM a capitale decrescente, Reale Mutua aveva degli ottimi prodotti qualche tempo fa, ora è da rivalutare, Generali, Unipol, Zurich ed Axa dovresti provare anche considerando le agenzie che presidiano di più il territorio dalle tue parti).
Grazie... sono pienamente d'accordo con te che un'assicurazione "importante" come questa vada stipulata con Compagnie solide e affidabili. Lun/Mart prossimi tornerò dalle ferie e proverò a fare qualche giro in alcune sedi della mia zona... orientativamente per un capitale (decrescente) di 300K quanto dovrei aspettarmi di premio annuo? Ci aggiriamo sulle 250/300euro?
 

elleffe

Nuovo Utente
Registrato
10/7/20
Messaggi
49
Punti reazioni
2
Ps: un veloce preventivo online... Genertel, polizza ILove , capitale 250K€ (il massimo selezionabile tramite il motore di ricerca online) per 25 anni: 52,77€ al mese. Mi aspettavo di meno onestamente (stiamo parlando di 634€/anno) ma almeno ho una cifra di partenza.

Pps: ILove di Genertel ha 4 garanzie aggiuntive... infortuni e invalidità, extra capitale per decesso da infortunio o da incidente stradale, invalidità totale permanente e malattie gravi
 

123abc

Nuovo Utente
Registrato
31/7/16
Messaggi
4.795
Punti reazioni
239
Ps: un veloce preventivo online... Genertel, polizza ILove , capitale 250K€ (il massimo selezionabile tramite il motore di ricerca online) per 25 anni: 52,77€ al mese. Mi aspettavo di meno onestamente (stiamo parlando di 634€/anno) ma almeno ho una cifra di partenza.

Pps: ILove di Genertel ha 4 garanzie aggiuntive... infortuni e invalidità, extra capitale per decesso da infortunio o da incidente stradale, invalidità totale permanente e malattie gravi

Penso che ILove sia una TCM a capitale costante (da quel che ricordo, correggimi se sbaglio), se tu provassi a simulare una polizza a capitale decrescente il premio ti verrà facilmente intorno alla metà (perchè il capitale medio durante la durata di copertura scende anno dopo anno). Quindi a parità di capitale e di durata sarai a premi intorno ai 300 euro (molto a spanne), magari anche qualcosina meno.
Tieni comunque presente che coprire il rischio premorienza + IP (importante almeno come il caso morte) per valori che cominciano ad essere "importanti" come nel tuo caso bisogna cominciare a pensare di stanziare un bel budget (meno di 700-800 euro a occhio non li spendi per coprire morte+IP), però se il reddito lo permette ha senso farlo, IMHO.
 
Ultima modifica:

elleffe

Nuovo Utente
Registrato
10/7/20
Messaggi
49
Punti reazioni
2
Ciao, stamani sono riuscito a fare un giro tra alcune assicurazioni della mia città per avere un preventivo di massima su TCM e, in aggiunta, IP.
Di seguito le loro proposte (ovviamente da affinare e senza scendere nei dettagli):

- UnipolSai:
TCM = durata contratto 25 anni, capitale fisso 200K€ --> premio annuo fisso 544€ (per il capitale decrescente, che l'assicuratore non ha voluto approfondire in prima battuta, il premio annuo è comunque fisso eccetto per gli ultimi 5 anni in cui è pari a 0€)

IP = somma assicurata per invalidità permanente 200K€, rimborso spese mediche 5K€, diaria 30€/g --> premio annuo 216€

- ZURICH:
TCM = durata contratto 25 anni, capitale fisso 200K€ --> premio annuo fisso 520€
TCM = durata contratto 20 anni, capitale fisso 200K€ --> premio annuo fisso 244€ (anche qui gli ultimi 5 anni il premio è pari a 0€)

IP = somma assicurata per invalidità permanente 200K€ + rimborso spese mediche 10K€ --> premio annuo 260€ circa (non mi hanno fatto un preventivo preciso)

- Generali:
TCM = durata contratto 25 anni, capitale fisso 200K€ --> premio annuo fisso 720€

IP = somma assicurata per invalidità permanente 200K€ + 50K€ per ictus/infarto + 100K€ per malattia --> premio annuo 500€ sconto incluso

Mie considerazioni "a caldo":
1) escluderei Generali che ha prezzi evidentemente "fuori mercato"
2) nelle TCM a capitale decrescente mi sarei aspettato che anche il premio annuo decrescesse di conseguenza... invece è si più basso ma fisso, solo gli ultimi 5 anni si azzera del tutto. Non me lo aspettavo, ignoranza mia (o "giochino" delle assicurazioni:confused:)
3) nell'unico prospetto che ho ricevuto di capitale descrescente (Zurich) i "decrementi" di anno in anno del capitale da 200K€ passano a 8K€ (in 25 anni) a step di 8K€/anno... 200K€, 192K€, 184K€, 176K€, etc... pertanto, se riesco ad avere un risparmio di almeno 8K€/anno, accumulando la cifra, potrei pensare di dirigermi verso quest'opzione con un risparmio annuo di 278€ (quasi la metà rispetto al capitale fisso). Quello che obiettano tutte le assicurazioni che ho sentito è la difficoltà di avere risparmi costanti di anno in anno e per questo consigliano caldamente di stipulare una polizza a capitale costante, così da essere in una situazione "di sicurezza". Capisco il loro ragionamento ma, onestamente, non mi sembra impossibile risparmiare tutti i mesi 8000€/12=667€... anche se, all'atto pratico, significa che in 25 anni dovrei mettere da parte 192K€ (200K€ iniziali - 8K€ finali) e in un lasso di tempo così lungo chissà quante cose possono succedere!
Ergo... a caldo sto riflettendo se è meglio stipulare una tcm a capitale fisso e stare tranquilli o a capitale decrescente e risparmiare, magari reinvestendo quei soldi ma con maggiori rischi.

In tutto questo, devo approfondire i seguenti preventivi on-line (sempre 200K€ capitale fisso, durata 25 anni):
- Squarelife Insurance AG = premio annuo fisso 430€ (mai sentita questa assicurazione)
- Genertellife = premio annuo fisso 512€ (allineata alle agenzie fisiche)

Cosa ne dite?:)
 

PersicoL

Nuovo Utente
Registrato
31/5/17
Messaggi
2
Punti reazioni
0
Sapete se esistono offerte di TCM + IP che coprano in un'unica soluzione i due coniugi? So che nell'esperienza di @123abc aveva trovato Family Care di Reale Mutua ma oggi la loro offerta deve essere cambiata: la Life resta una TCM che copre entrambi, ma la Pro è solo più una Dread Disease (per singolo contraente).
Grazie in anticipo.
 

rating1

Nuovo Utente
Registrato
5/2/15
Messaggi
930
Punti reazioni
21
vorrei un consiglio su una polizza TCM pura da stipulare x 2 coniugi:
a) uomo - 46 anni - no fumatore - dipendente pubblico (lavoro d'ufficio)
b) donna 48 anni - no fumatore - insegnante (ad incarico annuale)
2 figli: 9 e 7 anni
no mutuo
per lei ho già stipulato una polizza con generali (sei in sicurezza) x 5 anni infortuni + malattia - 365€/anno che vorrei sostituire con la TCM.
chiedo consigli su:
a) durata
b) se inserire IP
c) indennizzo 100.000/150.000/200.000
graziee
 

Dr.Scrubs

Nuovo Utente
Registrato
17/8/17
Messaggi
187
Punti reazioni
12
Chiedo un vostro parere. Premetto che ho letto e riletto tutte le pagine e vi ringrazio perché il forum apre la mente a nuovi orizzonti.
Non mi dilungo. Ho deciso di stipulare una tcm per tutelare i miei due bimbi. Mi piacerebbe presentarvi i preventivi che ho in mano e gradirei avere un vostro parere.
No fumatore. 43 anni io, 41 la moglie. Ho due bambini (4 e 1 anno). Entrambi i genitori siamo medici assunti a tempo indeterminato. Stipendio mio circa 6000/mese, moglie quasi 3500/mese. Fondo pensione mio con circa 30.000, versando annualmente 5160 euro. Irrisorio quello della moglie invece.
Casa di proprietà. No debiti.
Mia capacità di risparmio annuale di circa il 30% dello stipendio, oltre il FP. La moglie molto meno.
Attualmente da me posseduti e investiti circa 400.000 euro (tra alti e bassi della borsa). La moglie circa 50.000 euro tra conti deposito e altro.

Sarei fortemente orientato su un capitale di 150.000 euro, capitale costante, durata 25 anni. Vorrei inoltre non sforare i famosi 530 euro massimo che posso portare in detrazione.

Preventivi:
Genertel Life “I love” 542 euro/anno con Care program
Genertel Life “I love” 576 senza Care program

Zurich “Taboo Cube” 555 euro/anno

Axa “Tutta la vita” 560 euro/anno


Il Care program (che vedo più come un peso che non come una opportunità) prevede che io esegua ogni 2 anni un check up gratuito consistente nella misurazione dei seguenti dati biometrici: BMI (o IMC = indice di massa corporea), circonferenza addominale, pressione sistolica, pressione diastolica, glicemia, colesterolo, trigliceridi.

Evitereste o scegliereste qualcuna delle tre compagnie e perché?
25 anni e 150.000 euro sono un buon compromesso o conviene modificare questi parametri?
Stipulereste un tcm anche per la moglie?

Grazie.
 

matmo

campo di marte
Registrato
16/10/16
Messaggi
1.132
Punti reazioni
49
Chiedo un vostro parere. Premetto che ho letto e riletto tutte le pagine e vi ringrazio perché il forum apre la mente a nuovi orizzonti.
Non mi dilungo. Ho deciso di stipulare una tcm per tutelare i miei due bimbi. Mi piacerebbe presentarvi i preventivi che ho in mano e gradirei avere un vostro parere.
No fumatore. 43 anni io, 41 la moglie. Ho due bambini (4 e 1 anno). Entrambi i genitori siamo medici assunti a tempo indeterminato. Stipendio mio circa 6000/mese, moglie quasi 3500/mese. Fondo pensione mio con circa 30.000, versando annualmente 5160 euro. Irrisorio quello della moglie invece.
Casa di proprietà. No debiti.
Mia capacità di risparmio annuale di circa il 30% dello stipendio, oltre il FP. La moglie molto meno.
Attualmente da me posseduti e investiti circa 400.000 euro (tra alti e bassi della borsa). La moglie circa 50.000 euro tra conti deposito e altro.

Sarei fortemente orientato su un capitale di 150.000 euro, capitale costante, durata 25 anni. Vorrei inoltre non sforare i famosi 530 euro massimo che posso portare in detrazione.

Preventivi:
Genertel Life “I love” 542 euro/anno con Care program
Genertel Life “I love” 576 senza Care program

Zurich “Taboo Cube” 555 euro/anno

Axa “Tutta la vita” 560 euro/anno


Il Care program (che vedo più come un peso che non come una opportunità) prevede che io esegua ogni 2 anni un check up gratuito consistente nella misurazione dei seguenti dati biometrici: BMI (o IMC = indice di massa corporea), circonferenza addominale, pressione sistolica, pressione diastolica, glicemia, colesterolo, trigliceridi.

Evitereste o scegliereste qualcuna delle tre compagnie e perché?
25 anni e 150.000 euro sono un buon compromesso o conviene modificare questi parametri?
Stipulereste un tcm anche per la moglie?

Grazie.

Cerco sempre un ragionamento condiviso con le persone e la realtà è che comunque ognuno di noi ha la propria vita, la propria propensione al rischio, insomma ognuno di noi è unico.
Le vostre entrate sono alte a seconda della anzianità lavorativa ci potrebbe essere anche un qualcosa di reversibile e comunque i figli al momento avrebbero 400+50+30 con una casa di proprietà, senza contare che presumibilmente alla vostra età potreste avere comunque altre "entrate" in caso di eredità. 150k non sono da buttare ma aggiungono poco in proporzione. Non vorrei svicolare ma in una situazione del genere valuterei una LTC piuttosto che una TCM o addirittura tenere questi soldi investendoli. Se invece torniamo alla TCM, valuterei un capitale decrescente, costa meno e tra 25 anni la tua situazione finanziaria sarà comunque diversa e tendezialmente migliore. Come Compagnia le puoi valutare quasi tutte, stai sulle top, puoi fare altri 3 o 4 preventivi, la TCM è polizza semplice, da compilare bene il questionario.
Una sola curiosità, non vedo nei preventivi Compagnie solitamente presenti nella stipula RC medici, non hai fatto un preventivo con la tua Compagnia?
 

matmo

campo di marte
Registrato
16/10/16
Messaggi
1.132
Punti reazioni
49
vorrei un consiglio su una polizza TCM pura da stipulare x 2 coniugi:
a) uomo - 46 anni - no fumatore - dipendente pubblico (lavoro d'ufficio)
b) donna 48 anni - no fumatore - insegnante (ad incarico annuale)
2 figli: 9 e 7 anni
no mutuo
per lei ho già stipulato una polizza con generali (sei in sicurezza) x 5 anni infortuni + malattia - 365€/anno che vorrei sostituire con la TCM.
chiedo consigli su:
a) durata
b) se inserire IP
c) indennizzo 100.000/150.000/200.000
graziee

Rispondo anche a te, già che ci sono :D Mancano info base come invece sono state scritte sotto, cambia enormente il "consiglio" a seconda del motivo per il quale si vuole stipulare una TCM, riesci a dare maggiori informazioni? Sulla IP non so se la vorresti da infortuni o da malattia, non la consiglio in nessuno dei due casi per le professioni che avete riguardo gli infortuni e per i costi/franchigie riguardo la malattia.
 

Dr.Scrubs

Nuovo Utente
Registrato
17/8/17
Messaggi
187
Punti reazioni
12
Cerco sempre un ragionamento condiviso con le persone e la realtà è che comunque ognuno di noi ha la propria vita, la propria propensione al rischio, insomma ognuno di noi è unico.
Le vostre entrate sono alte a seconda della anzianità lavorativa ci potrebbe essere anche un qualcosa di reversibile e comunque i figli al momento avrebbero 400+50+30 con una casa di proprietà, senza contare che presumibilmente alla vostra età potreste avere comunque altre "entrate" in caso di eredità. 150k non sono da buttare ma aggiungono poco in proporzione. Non vorrei svicolare ma in una situazione del genere valuterei una LTC piuttosto che una TCM o addirittura tenere questi soldi investendoli. Se invece torniamo alla TCM, valuterei un capitale decrescente, costa meno e tra 25 anni la tua situazione finanziaria sarà comunque diversa e tendezialmente migliore. Come Compagnia le puoi valutare quasi tutte, stai sulle top, puoi fare altri 3 o 4 preventivi, la TCM è polizza semplice, da compilare bene il questionario.
Una sola curiosità, non vedo nei preventivi Compagnie solitamente presenti nella stipula RC medici, non hai fatto un preventivo con la tua Compagnia?

Grazie Matmo per la risposta.
La polizza decrescente da tutti mi è stata sconsigliata, anche io ho fatto il tuo ragionamento ma evidentemente non è condiviso dagli assicuratori. La vedono più utile in ottica copertura mutuo.
Altri preventivi li ho fatti (axa, generali, reale mutua) ma questi presentati hanno il migliore prezzo.
Non ho fatto invece preventivi con la mia compagnia assicurativa, non mi pare ci siano però convenzioni particolari.
 

karlotto123

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
8/6/22
Messaggi
194
Punti reazioni
7
Rispondo anche a te, già che ci sono :D Mancano info base come invece sono state scritte sotto, cambia enormente il "consiglio" a seconda del motivo per il quale si vuole stipulare una TCM, riesci a dare maggiori informazioni? Sulla IP non so se la vorresti da infortuni o da malattia, non la consiglio in nessuno dei due casi per le professioni che avete riguardo gli infortuni e per i costi/franchigie riguardo la malattia.

Ciao @matmo, seguendo il thread, avevo due perplessita'.

La TCM serve quindi a poco nel caso in cui il contraente abbia gia' un capitale, ma servirebbe una polizza che aiuta a non erodere quel capitale in caso di malattia invalidante.

Ora non riuscivo a comprendere la differenza tra IP e LTC ; perché la prima non la consigli e la seconda si?

Quando si parla di capitale costante si intende ,sempre 100mila per tutta la durata della polizza oppure la somma indicizzata al costo della vita
 

matmo

campo di marte
Registrato
16/10/16
Messaggi
1.132
Punti reazioni
49
Grazie Matmo per la risposta.
La polizza decrescente da tutti mi è stata sconsigliata, anche io ho fatto il tuo ragionamento ma evidentemente non è condiviso dagli assicuratori. La vedono più utile in ottica copertura mutuo.
Altri preventivi li ho fatti (axa, generali, reale mutua) ma questi presentati hanno il migliore prezzo.
Non ho fatto invece preventivi con la mia compagnia assicurativa, non mi pare ci siano però convenzioni particolari.

Perchè gli è stato insegnato così ed a pappagallo ripetono quanto hanno appreso. Io farei un discorso di funzionalità per il tuo obiettivo, comunque io ho espresso il mio ragionamento, lo scopo è di condivisione non di coercizione :) La spiegazione decrescente = mutuo è quanto meno dilettantistica, da professionisti non me lo sarei aspettato.